Prove tecniche del campo progressista. Pd e M5s ripartono da Catania

Prove tecniche del campo progressista. Pd e M5s ripartono da Catania

Al via da sabato i tavoli tematici del "Fronte progressista", naufragato in occasione delle Regionali del 25 settembre vinte dal centrodestra

prove tecniche campo progressista pd e m5s ripartono da catania

© Maria Laura Antonelli / AGF 
- La sede del Comune di Catania 

AGI - Prove tecniche del campo progressista. Sabato a Catania al via i tavoli tematici del "Fronte progressista", naufragato in occasione delle Regionali del 25 settembre vinte dal centrodestra. Pd, M5s, Sinistra italiana, Europa Verde e forum civico Catania si ritrovano avendo davanti l'orizzonte delle Comunali etnee. "E' ora di rilanciare Catania - affermano i promotori - avviare un progetto per una città nuova e aperta alle sue migliori risorse, dando spazio alle proposte e alle idee che provengono dai suoi cittadini. Per fermare il lento e inesorabile declino di una città".

"Vogliamo investire – dicono Graziano Bonaccorsi (M5s), Maria Grazia Leone (Pd), Pierpaolo Montalto (Sinistra italiana) e Mauro Mangano (Europa Verde) - sulla parte migliore di questa città, associazioni, società civile, realtà del terzo settore e del mondo del lavoro, sottraendoci al balletto disperato della nomenclatura di rito, provando a ragionare sui temi, provando a costruire un fronte che, all’insegna della discontinuità metta in campo un progetto di Città che sappia tenere insieme speranza, riscatto, cura degli ultimi e futuro".  

La sfida che vuole animare i Tavoli progressisti 2023: "Un metodo, serio e rigoroso, del tutto alternativo ai giochi di tavolini e di ambizioni, un percorso di incontri aperti su tutti i temi caldi e drammatici, che nel prossimo mese muova nella città conoscenza, competenza, generosità e speranza; una vera speranza". Per questo motivo, Partito democratico, Movimento Cinque stelle, Sinistra italiana e Europa Verde aderiscono "convintamente" al percorso dei tavoli progressisti promossi dal Forum Civico CataniaPuò, che si svolgeranno a partire da sabato alle 18 presso il salone Sebastiano Russo della Camera del lavoro di Catania.

I lavori – aperti alla cittadinanza – saranno preceduti da una conferenza stampa che si terrà a Palazzo degli Elefanti, alle 10.30, nella Sala Coppola del Comune di Catania.