Il caso del labiale di Giorgia Meloni su Conte

Il caso del labiale di Giorgia Meloni su Conte

Il premier, ripreso mentre parla il leader M5s, sembra che si lasci andare a un'espressione colorita

caso labiale Giorgia Meloni Conte

© Alessandro Serranò / Agf 
- Giorgia Meloni

AGI - Scoppia il 'caso' del video, che sta spopolando sui social, che riprende la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ieri nell'Aula della Camera, mentre ascolta l'intervento in dichiarazione di voto sulla fiducia al governo del leader M5s, Giuseppe Conte. Dalla lettura del labiale, sembrerebbe che Meloni commenti, a bassa voce, quanto sta dicendo l'ex premier lasciandosi andare ad una affermazione 'colorita'.

Meloni, sempre secondo la lettura del labiale, sembra infatti pronunciare la parola "che merd...". Dallo staff di Meloni, tuttavia, si precisa che la parola pronunciata dalla presidente del Consiglio è "che meriti", replicando allo stesso Conte sul Pnrr.

I 5 stelle chiedono le scuse della premier: "Presidente Meloni, considerato il ruolo che ricopre, le scuse per le parole che le vengono attribuite tramite la lettura del labiale, sono un atto necessario e dovuto. In ogni caso non se la prenda, Conte le ha semplicemente ricordato la verita'", scrive su twitter Chiara Appendino.