Salvini prepara un viaggio in Russia: "Non sfido Draghi, non voglio sostituirmi al governo" 

Salvini prepara un viaggio in Russia: "Non sfido Draghi, non voglio sostituirmi al governo" 

L'iniziativa a sorpresa del leader della Lega spiazza l'esecutivo. La Farnesina: "Mai comunicato". Il politico: "La pace merita l'impegno di tutti. Ci sto lavorando, non ho certezze che ci andrò, non è un fine settimana a Forte dei Marmi"

polemiche viaggio salvini mosca russia guerra

Matteo Salvini

AGI - Il viaggio a Mosca? "Io sono a casa, sto per uscire, oggi sono a Crema, Lodi, Piacenza e Parma. Certamente, sono in Italia. I titoli ci raccontano la gravità del rischio che il conflitto si estenda. Non ho certezze che ci andrò, ci stiamo lavorando, non è un fine settimana a Forte dei Marmi. Si fa se serve". Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha ribadito la sua intenzione di volare a Mosca in un'intervista a Sabato Anch'io, su Rai Radio 1. 

"Non vado a Mosca a nome del governo. È evidente. Non sfido Draghi, semmai è un supporto. Mario Draghi ha chiamato Mosca, si è soffermato a lungo. È un ribadire, un aggiungere e rafforzare. Non mi sostituisco a niente e a nessuno", spiega ancora. 

"Mi piacerebbe che le iniziative di pace coinvolgessero tutti, con una guerra in corso fare battute di dubbio gusto non è da leader. Parlare con i governi è una iniziativa strampalata? Non vado mica a giocare a bocce", ha concluso il leader del Carroccio.  

La replica di Enrico Letta, segretario del Pd: "Salvini ha annunciato che andrà a Mosca, non mi stupisce, mi stupisce anzi che arrivi così tardi l'annuncio, va dove naturalmente gli batte il cuore, fin dall'inizio. Torna dove è sempre stato, non sono stupito che voglia andare a Mosca perché considera quel luogo un luogo dove è per lui naturale andare".