Renzi ha ricordato che per l'elezione di Mattarella ci fu una maggioranza diversa da quella di governo

Renzi ha ricordato che per l'elezione di Mattarella ci fu una maggioranza diversa da quella di governo

"Io penso che Draghi sarebbe un ottimo presidente della Repubblica come penso che sia un ottimo premier", ha aggiunto il leader di Italia viva

Quirinale Renzi Mattarella maggioranza diversa quella governo

© Gloria Imbrogno / NurPhoto / NurPhoto via AFP 
- Matteo Renzi

AGI -  "Nel 2015 scegliemmo Mattarella e non tutta la maggioranza di governo fu d'accordo: alcuni partiti erano scettici o contrari. Oggi possiamo dire che aver individuato Sergio Mattarella è stato un bene per l'Italia. Ma sette anni fa la maggioranza parlamentare fu diversa dalla maggioranza presidenziale: il Quirinale fa sempre storia a sè". Così Matteo Renzi in un'intervista a 'Repubblica'.

"Io penso che Draghi sarebbe un ottimo presidente della Repubblica come penso che sia un ottimo premier", aggiunge il leader di Italia viva, che invita gli altri esponenti politici ad "abbassare i toni" e rinviare la discussione a dopo il 10 gennaio. "Inserire Draghi nel calderone dei nomi oggi serve solo a gettare fumogeni.

Fino al 24 gennaio lasciamo che Draghi si occupi di terza dose, di Pnrr, di ripresa economica. Poi tutti insieme sceglieremo l'inquilino migliore per il Colle. Parlarne oggi è come discutere dello scudetto ad agosto. Io non partecipo al fantamercato, mi concentro sulle vere priorità", insiste.