Per il Recovery Draghi vuole una cabina di regia a geometria variabile

Per il Recovery Draghi vuole una cabina di regia a geometria variabile

Sarà presieduta dal presidente consiglio Mario Draghi con i ministri competenti di volta in volta convocati che avranno un ruolo di indirizzo e coordinamento, di monitoraggio periodico e di individuazione delle criticità normative

Recovery Draghi cabina regia geometria variabile

© Francisco Seco / POOL / AFP 
- Mario Draghi

AGI - Una cabina di regia a geometria variabile presieduta dal presidente consiglio Mario Draghi con i ministri competenti di volta in volta convocati che avranno un ruolo di indirizzo e coordinamento, di monitoraggio periodico e di individuazione delle criticità normative.

Questo è lo schema di governance del Pnnr che dovrebbe essere messo in campo dal governo. È prevista inoltre una relazione periodica alle Camere, anche su richiesta delle stesse Camere ogni volta che il Parlamento lo ritenga.

Secondo le stesse fonti al Mef verrà istituita la direzione generale del Pnnr su andamento finanziario, monitoraggio degli obiettivi temporali, dialogo e contatto con l'Europa, più una unità per gli audit. Ci saranno poi le strutture amministrative dedicate nei singoli ministeri. È prevista una condivisione politica e periodica in Cdm.