Fratelli d'Italia non darà la fiducia a Draghi, dice Giorgia Meloni

Fratelli d'Italia non darà la fiducia a Draghi, dice Giorgia Meloni

La leader del partito non ha però chiarito se se esprimerà un voto contrario o si asterrà. Ma ha riconosciuto che il presidente del Consiglio incaricato "ha detto delle cose condivisibili sul piano economico"

governo draghi consultazioni meloni no fiducia

© Ufficio stampa Camera dei deputati - Consultazioni: un momento dell'incontro tra Giorgia Meloni e Mario Draghi

AGI -  Fratelli d'Italia non voterà la fiducia al governo Draghi, ma al momento non dice se esprimerà un voto contrario o si asterrà. Lo ha riferito la leader del partito, Giorgia Meloni, al termine delle consultazioni con il presidente del Consiglio incaricato. "Per dare una mano non abbiamo bisogno di chiedere ministri e sottosegretari. Se arriveranno provvedimenti per fare bene all'Italia. Noi voteremo questi provvedimenti come abbiamo sempre fatto", ha detto Meloni, e ha confermiamo: "Mai andremo al governo con Pd, M5s e Renzi". 

"Abbiamo chiesto che sia posto un termine all'esecutivo per portare il Paese a elezioni anticipate ma mi pare che la scelta sia di un orizzonte più lungo, di legislatura e, a maggior ragione Fratelli d'Italia", è contraria, ha chiarito Meloni. "Se ci fosse un governo che mette in sicurezza Recovery" e consenta il piano vaccinale, "al massimo fino a settembre, lo valuterei: non posso votare un governo di legislatura", ha ribadito.

Mario Draghi, ha proseguito Meloni, "ha detto delle cose condivisibili sul piano economico; in particolare quando dice che bisogna tornare a una spesa buona. Ma serve discontinuità con passato".