Il manager Rasia pronto a candidarsi a sindaco di Milano

Il manager Rasia pronto a candidarsi a sindaco di Milano

Il direttore della comunicazione del gruppo Pellegrini ha annunciato via facebook la sua disponibilità a correre per il centrodestra nella sfida alla guida della città. "Ben vengano persone in gamba che si mettono a disposizione delle propria città", commentano dalla Lega

roberto rasia dal polo sindaco milano centrodestra

© robertorasia.it - Roberto Rasia

AGI - "Io la disponibilità l'ho data e la confermo ai partiti della coalizione, a patto che il progetto sia di tutti e non di un solo partito. A patto che qualsiasi cosa faremo la faremo insieme per Milano e per i milanesi": con queste parole Roberto Rasia dal Polo, manager direttore della comunicazione del gruppo Pellegrini, ha confermato su facebook la sua disponibilità ad essere il candidato del centrodestra per le prossime elezioni comunali a Milano.    

"Ho conosciuto molte persone, anche importanti, ultimamente", ha spiegato Rasia, "ho respirato un'unione nel centrodestra che non vedevo da un po' in politica. E' quello che vogliamo noi cittadini. Milano è una tappa fondamentale, se vogliamo cambiare questo Paese in meglio, mantenendo ciò che di buono c'è già". 

"La sfida è difficile, ne siamo tutti coscienti. Il Sindaco uscente è forte e da me stimato. Ma la sua amministrazione ha compiuto alcuni errori gravi negli ultimi due anni. Credo che Milano possa tornare a pensare in grande. Ora la palla è passata ai leader dei partiti della coalizione. Sta a loro decidere chi affronterà questa sfida", ha aggiunto.

Tiepida apertura dal centrodestra, con fonti leghiste che osservano: "Come a Torino, a Napoli e a Bologna, ben vengano persone in gamba che si mettono a disposizione delle propria città, per la Lega e per tutto il centrodestra è un ottimo modo di cominciare questo 2021. Lasciamo alla sinistra e ai 5 stelle i litigi per le poltrone", proseguono dal partito di via Bellerio. Il nome di Rasia era emerso nella rosa dei candidati fatta nelle settimane scorse dal commissario leghista di Milano, Stefano Bolognini.

Il sindaco uscente e ricandidato alla guida della città, Beppe Sala, ha commentato: “Non conosco Roberto Rasia dal Polo, ho fatto qualche ricerca e mi pare persona degna e a modo. Certo non m’lludo - ha aggiunto – sul fatto che il centrodestra non tiri fuori un bel candidato come lo sono stati gli ultimi, Albertini, Moratti e Parisi, tutti nomi di valore”.