agi live
"Berlusconi non è intubato e respira autonomamente", Zangrillo ottimista

"Berlusconi non è intubato e respira autonomamente", Zangrillo ottimista

Il bollettino medico illustrato dal professor Zangrillo. L'ex premier, risultato positivo al covid-19 è in ospedale da ieri sera. La carica virale "è alta"  e la Tac ha evidenziato una polmonite bilaterale allo stadio precoce

berlusconi coronavirus ricovero

© Flavio Lo Scalzo/AGF - Alberto Zangrillo

AGI - articolo aggiornato alle ore 16.20

"La situazione clinica è allo stato attuale tranquilla e confortante con indici clinici compatibili con quello che abbiamo osservato prima clinicamente e poi in diagnosi". Lo ha detto Alberto Zangrillo parlando delle condizioni di salute di Silvio Berlusconi, ricoverato per Covid al San Raffaele. 

I "parametri" di Silvio Berlusconi, sono "rassicuranti. Non è intubato, respira autonomamente e quindi sono ottimista", ha detto il medico curante del leader di Forza Italia. "Berlusconi è stato ricoverato perché paziente a rischio per l'età e le condizioni pregresse ma situazione confortante". 

berlusconi coronavirus ricovero
©
FILIPPO MONTEFORTE / AFP
Silvio Berlusconi

Berlusconi ha passato la notte in ospedale dove  è stato ricoverato ieri sera. "Un piccolo ricovero precauzionale per monitorare l'andamento del Covid-19 ma sta bene", ha spiegato la senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli ad Agorà Rai su Rai3 ma la Tac effettuata ieri ha evidenziato una polmonite bilaterale allo stadio precoce.

Dopo questa diagnosi è stato così deciso il ricovero in via precauzionale. La "carica virale" è "alta", si apprende da fonti vicine al fondatore di Forza Italia, ricoverato al San Raffaele di Milano, al sesto piano del padiglione D della struttura, nella suite in cui è stato ospitato anche nei precedenti ricoveri

"Pur comprendendo le legittime ragioni della stampa, si invita ad avere rispetto della privacy del presidente anche per evitare notizie avventate, imprecise e allarmistiche", fanno intanto sapere dal suo staff.