Il Pd non sosterrà mai Virginia Raggi, dice Zingaretti

Il Pd non sosterrà mai Virginia Raggi, dice Zingaretti

Il segretario Pd: "Sono stati 5 anni drammatici per Roma, occorre dare voce alla città e indicare una speranza nuova per la capitale". Il leader dem ha parlato anche di legge elettorale: "Se non la facciamo è un problema della maggioranza".

zingaretti pd non sosterrà mai raggi a roma

© Maria Laura Antonelli / AGF - Nicola Zingaretti

AGI -  "Noi non sosterremo mai la ricandidatura della sindaca Raggi perchè credo che sono stati 5 anni drammatici per Roma e occorre dare voce alla città e indicare una speranza nuova per Roma anche perché all'Italia serve una Roma protagonista in positivo e quindi occorre costruire un progetto che ridia alla Capitale il giusto ruolo". Lo ha detto il segretario del Pd, nicola Zingaretti, rispondendo alle domande in conferenza stampa a Orbetello assieme al candidato alla presidenza della regione Toscana Giani.

"E' tutto molto chiaro - ha aggiunto il leader dem - i candidati delle amministrative 2021 si decidono dopo le amministrative del 2020, quindi non c'è nessun ritardo", prima i contenuti e poi individuare la personalità da candidare a sindaco, ha concluso Zingaretti.

Il segretario Pd ha parlato anche di legge elettorale. Il rinvio della discussione a settembre "è un peccato per l'Italia", ha detto Zingaretti, e ha spiegato: "Il tema lo abbiamo posto noi ma oggi è nel programma di governo. Se non ce la facciamo è un problema della maggioranza di governo che si è presa un impegno e non riesce a mantenerlo. Io spero che si farà di tutto per mantenere questo impegno, con tutte le forze politiche che fanno parte di questa maggioranza".