Migranti: per il caso della 'Mare Jonio' indagato anche Casarini

Mare Jonio Casarini
 (Afp)
 Migranti

Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e il pubblico ministero Cecilia Baravelli hanno iscritto nel registro degli indagati il capo missione della Ong Mediteranea Luca Casarini, ex leader dei no global. La decisione è stata presa dopo sette ore di interrogatorio in qualità di testimone. Il verbale, come prevede il codice, è stato sospeso. A Casarini vengono mosse le stesse contestazioni del comandante della Mare Jonio, Pietro Marrone, vale a dire favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e rifiuto di obbedire all'ordine imposto dalle autorità di arrestare l'imbarcazione. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it