Di Maio, a preoccupare i mercati è lo storytelling sull'uscita dall'euro

Luigi Di Maio spread manovra Ue 
 (Agf)
 Luigi Di Maio

Il governo monitorerà lo spread, ma il vicepremier Luigi Di Maio à "fiducioso" che "nelle prossime settimane inizierà a scendere". In un'intervista a Radio24, Di Maio ha spiegato che intervenire sullo spread significa "monitorare lo stato della situazione, ascoltare gli istituti di credito, vedere le criticità". "Sono fiducioso che lo spread nelle prossime settimane inizierà a scendere perché sono le settimane di dialogo con l'Unione europa e saranno definiti i dettagli della legge bilancio e ci sarà quindi consapevolezza sulla manovra", ha spiegato il vicepremier. "Non credo che bisogna cambiare la manovra sul 2,4 di deficit", ha aggiunto, "siamo uno Stato sovrano, il Parlamento decide cosa portare avanti". Per Di Maio "i mercati non sono preoccupati per le regole europee ma per uno storytelling falso sul fatto che l'Italia voglia uscire dall'euro". "Finché ci siano noi in Parlamento", ha assicurato, "non usciamo dall'euro e dall'Europa".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.