Svolta storica a Predappio, alle comunali vince il centrodestra

Predappio finora è stato un feudo storico del centrosinistra. Oggi ”Generazioni Predappio”, lista civica di Canali, ha ottenuto il 39,89% delle preferenze, e arriva al 60,11 con tutta la coalizione 

elezioni predappio centrodestra 
TIZIANA FABI / AFP 
Predappio, centro storico

Una cambio storico. I seimila abitanti di Predappio, il paese natale di Benito Mussolini, hanno scelto Roberto Canali, a capo di una colazione sostenuta da Lega, Fi, Fdi -  come nuovo sindaco della cittadina. I risultati sono schiaccianti: con il 60,11% dei voti e 2.100 preferenze ha superato in maniera netta il suo avversario politico, Gianni Flamigni, in corsa con la lista di centrosinistra

Predappio finora è stato un feudo storico del centrosinistra. Oggi ”Generazioni Predappio”, lista civica di Canali, ha ottenuto il 39,89% delle preferenze. Il comune finora aveva dato il suo voto alla sinistra, prima del netto passaggio alla destra.

Canali è un imprenditore di 54 anni e a fine aprile, nei giorni dell’anniversario della morte del Duce, aveva incontrato anche Alessandra Mussolini che si era recata nel piccolo comune in visita alla cappella di famiglia.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it