Autonomia: Conte, "nessuno strappo, troveremo una sintesi"

 conte autonomia 

JOHN THYS / AFP
Giuseppe Conte

"Ci stiamo confrontando, non abbiamo ancora trovato una sintesi ma sono assolutamente fiducioso che anche su questo, sulla scuola, sul l'istruzione, la troveremo". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al termine di un incontro privato con il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, durato circa un'ora, a palazzo Lombardia sulla riforma dell'autonomia. I tempi per la sintesi? "Brevi, brevissimi" replica il premier. 

Sull'autonomia oggi "Non ho assistito a nessuno strappo. Non per sminuire quelle che possono essere anche delle divergenze", ha proseguito Conte commentando la 'frenata' di oggi del M5s sulla riforma dell'autonomia. Conte spiega che oggi "si è ragionato di scuola. Potete immaginare che è un capitolo che suscita grande sensibilità da parte di tutti, anche dei cittadini italiani perché ragioniamo di un modello di scuola, di formazione, di reclutamento. Sono temi molto importanti. Sarei sorpreso se ci fosse stato un pensiero unico su tutto".

 "C'è ancora qualcosa da limare, da lavorare un poco, ci sono alcune criticità che stiamo affrontando - aggiunge Conte - Ma l'obiettivo è molto chiaro: come realizzare e portare a termine l'impegno che io personalmente ho preso, e che è messo nero su bianco nel contratto di governo".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.