Il calendario Pirelli delle supermodel debuttanti

Il calendario Pirelli delle supermodel debuttanti

L'edizione 2023 ospita le modelle più celebri del momento, ma per la metà di loro è la prima volta 

calendario Pirelli supermodel debuttanti

Karlie Kloss 

AGI - Come trasformare in vere e proprie muse le modelle più quotate del mondo attraverso un calendario? È l’impresa che Emma Summerton, fotografa creativa che dà libero sfogo alla propria immaginazione, si è prefissa con la realizzazione del prossimo Pirelli edizione 2023.

Australiana, residente a Londra da 25 anni, Summerton ha scelto alcune delle più celebri modelle del mondo per interpretare le sue dee: da Cara Delevingne a Emily Ratajkowski passando per Ashley Graham, Bella Hadid, Karlie Kloss, Adut Akech, Lila Moss, Adwoa Aboah, Lauren Wasser, He Cong, Precious Lee, Sasha Pivovarova, Guinevere van Seenus e Kaya Wilkins.

Quattordici donne per questo calendario 2023 intitolato Lettere d'amore alla Musa, ovvero "personaggi immaginari e archetipici che hanno ispirato la fotografa per tutta la vita", e che, nel caso di Summerton, spaziano dalla madre a cantanti, attrici, artisti, attiviste, pittrici e tante altre donne.

Sono passati quasi 50 anni da quando Pirelli ha iniziato a vendere calendari e le fotografie dell’almanacco numero 49, che verrà presentato ufficialmente a novembre, sono state realizzate per tre giorni a giugno a Londra e un altro a New York a luglio. Trentanove sono i fotografi che sono stati incaricati di realizzare questa piccola galleria di ritratti annuale, e solo quattro di loro sono donne. Summerton è la quinta dopo Sarah Moon (nel 1972, pioniera che decise di porre fine a tutta quell'era delle pin up ), Joyce Tenenson (1989), Inez van Lamsweerde (2007 insieme a Vinoodh Matadin) e Anne Lebowitz, prima nel 2000 e poi nel 2016.

calendario Pirelli supermodel debuttanti
Cara Delavingne 

Dice la fotografa: “L'intenzione è quella di ispirare lo spettatore ad aprire le proprie menti e sognare con me" mentre il presidente Pirelli, Marco Tronchetti Provera ha sottolineato: “Viviamo in un'epoca in cui il reale e l'irreale si fondono con enorme frequenza, per questo Summerton mi è sembrata l'artista perfetta per interpretarlo, e allo stesso tempo dare un contributo all'eredità del calendario Pirelli”.

Per metà delle modelle, seppure celebri, è un debutto sul calendario: è il caso di Bella Hadid, ma anche Cara Delenvingne, che nel 2019 è stata la modella più pagata del Regno Unito e che ora è più concentrata sulla sua carriera di attrice di serie tv e di Ashley Graham, 34 anni, di Lila Moss, figlia di Kate Moss, dell'americana di origine norvegese Kaya Wilkins e della cinese He Cong, in passerella da quasi un decennio.