Alcuni smartphone Samsung inviano foto a caso ai contatti della rubrica

Il problema - che può diventare mostruosamente imbarazzante se partono le foto 'sbagliate' - è dovuto forse a un aggiornamento dei protocolli di messaggistica di T-Mobile

smartphone Samsung foto contatti 

Avete un Galaxy Note 8 o un Galaxy S9? Potreste essere a rischio imbarazzo. Alcuni smartphone della Samsung, tra cui questi due modelli, da una settimana a questa parte hanno cominciato a inviare le foto contenute nella galleria. Il tutto in maniera autonoma, senza cioè che il proprietario dello smartphone ne abbia coscienza. La notizia è stata inizialmente riportata da Android Central e poi rilanciata da Gizmodo. Il difetto riguarda Samsung Messages, l’applicazione predefinita per l’invio di messaggi.

Nessun problema quindi con i servizi di chat più comuni, da Whatsapp a Facebook Messenger; ma l’inconveniente è che una volta che la foto è stata inviata, sul dispositivo non rimane traccia e quindi potreste non sapere mai che qualche foto sia finita nelle mani sbagliate. Al vostro capo, per esempio, potrebbe arrivare quel selfie che vi siete scattati insieme al gatto. O al partner la foto del vicino/della vicina di ombrellone ingenuamente conservata nella memoria del telefono.

Per evitare danni, fate così

La causa del difetto sarebbe l’incompatibilità tra Samsung Messages e l’aggiornamento del sistema Rcs, quello che intende modernizzare gli sms trasformandoli in chat, di alcune compagnie telefoniche. Lo si legge sul blog ufficiale degli utenti Samsung.

La società coreana sta provvedendo a risolvere il bug ma, se nel frattempo volete assicurarvi che niente di imbarazzante parta dal vostro smartphone, ecco cosa potete fare. “La prima opzione è modificare le impostazioni del telefono revocando l’accesso di Samsung Messages alla memoria”, consiglia Gizmodo spiegando che in questo modo le foto rimangono confinate in un’area non raggiungibile dal servizio di messaggistica.

L’altra soluzione è quella di cambiare app con cui scambiarsi testi. Il tutto nell’attesa che il problema venga risolto. Samsung, confermando che il suo team sta lavorando per mettere una pezza al danno, consiglia agli utenti coinvolti di contattare il 1-800-SAMSUNG.

Colpa di T-Mobile? L’azienda nega

Le prime lamentele degli utenti americani sono arrivate su Reddit. “La scorsa notte, mentre dormivo, il mio S9 ha spedito tutte le foto presenti nella mia galleria alla fidanzata. Sul telefono non c’è traccia di tutto questo, sulla memoria T-Mobile sì. Come può essere successo?”. Come detto, la ragione starebbe in una strana reazione nell’interazione tra i servizi di messaggistica di Samsung e gli aggiornamenti di alcuni operatori, tra cui T-Mobile. L’azienda, però, a Gizmodo ha negato di essere coinvolta: “È un problema di Samsung”.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it