OnePlus 8T, il miraggio dello smartphone che non si scarica mai

OnePlus 8T, il miraggio dello smartphone che non si scarica mai

È una versione aggiornata meno di sei mesi dopo l'uscita del modello precedente: da anni una tappa obbligata nella strategia dell'azienda, che serve a mettere a punto tutte quelle migliorie sollecitate dalla community, ma soprattutto a presidiare il mercato con un prodotto nuovo in una stagione affollata di novità

oneplus 8t recensione prezzo

OnePlus 8T

AGI - OnePlus 8T è il nuovo flagship di OnePlus. Dopo la serie 8 presentata all'inizio di quest'anno, la casa cinese ha ulteriormente concentrato gli sforzi sulla autonomia dei suoi smartphone associata a display ad alte prestazioni come il Fluid AMOLED a 120Hz.

L'8T non è altro che una versione aggiornata meno di sei mesi dopo l'uscita del modello precedente: da anni una tappa obbligata nella strategia dell'azienda, che serve a mettere a punto tutte quelle migliorie sollecitate dalla community, ma soprattutto a presidiare il mercato con un prodotto nuovo in una stagione in cui le presentazioni di smartphone si susseguono senza soluzione di continuità.

Un display che divora energia e per questo ha bisogno di batterie capienti, ma, soprattutto, di ricariche veloci.. per questo l'8T sfrutta il Warp Charge 65, che offre la carica di un'intera giornata in 15 minuti. Dotato di una tecnologia a doppia batteria per ricaricare rapidamente i 4500 mAh totali, OnePlus 8T impiega 39 minuti per completare una carica in condizioni di utilizzo normale. È dotato di 12 sensori di temperatura che insieme a un chip di sicurezza aggiuntivo nell'adattatore e nel cavo mantiene la temperatura ottimale anche quando ricarica al picco di 65W di potenza.

Il display a 120Hz permette di avere immagini fluide, perfette per i giochi più impegnativi o scrollare nei feed dei social media senza 'scatti'. Il display flessibile FHD+ 2.5D offre una luminosità massima fino a 1.100 nit, garantendo immagini più nitide anche sotto alla luce diretta del sole con 8.192 livelli di luminosità.

Il chip è un must per i top di gamma: il Qualcomm Snapdragon 865 5G con un sistema Modem-RF Snapdragon X55 5G, per la connessione di quinta generazione.

Il comparto fotografico è composto da quattro fotocamere con quella principale da 48 MP con stabilizzazione ottica dell'immagine, un obiettivo ultra-grandangolare da 16 MP da 123 gradi e obiettivi macro e monochrome dedicati

Il sistema operativo è quello proprietario di OnePlus, OxygenOS 11,con una serie di animazioni e gesti ottimizzati, oltre alle solite personalizzazioni come le 11 nuove opzioni dell'orologio sull’Always On Display, l'ottimizzazione per l’utilizzo con una mano sola e la Modalità Zen 2.0.

OnePlus 8T è disponibile nella versione 8GB+128GB a 599 euro e ella versione 12GB+256GB a 699 euro.

La qualità costruttiva è, come sempre per OnePlus, al massimo livello. Le prestazioni del display sono indiscutibili sia per fluidità che per resa dei colori e la carica Warp da 65W permette di far fronte a qualsiasi 'emergenza'. Ancora una volta, però, il comparto fotografico, soprattutto per quanto riguarda il sensore adottato, ha qualche punto debole. Il prezzo, per quello che questo smartphone offre, è ottimo e sembra richiamarsi all'idea primordiale della casa fondata da Carl Pei (che proprio di recente ha dato il suo addio all'azienda): il miglior hardware al miglior prezzo. Una filosofia vincente che potrebbe essere pericoloso abbandonare..