C'è uno smartphone che usa l'Intelligenza Artificiale per scattare foto. Ma non è un gioco 

Huawei ha presentato il Mate 10 Pro, il primo a imparare a riconoscere cosa vede. Ma non pensate che serva solo a distinguere il vostro gatto da un piatto di sushi   

huawei mate 10 pro intelligenza artificiale

Oggi è un mazzo di fiori, un piatto di sushi, un gatto; domani sarà nostro fratello, nostro figlio, la casa in cui viviamo, l'ufficio in cui lavoriamo. E' l'Inteligenza Artificiale applicata alla telefonia: uno smartphone in grado di riconoscere l'oggetto che stiamo fotografando e ottimizzare i settaggi. Un po' come se scattassimo una foto già pronta per essere condivisa su Instagram, senza bisogno di passare per i filtri. Tutto qui? Milioni di dollari in ricerca per un telefono che sa distinguere un piatto di fagioli da un cucciolo di cane? Sì, per adesso sì. Ma non è poco. 

Il nuovo Huawei Mate 10 presentato a Monaco di Baviera non è un giocattolo e le dimensioni lo dimostrano. Nato per fare concorrenza ad iPhone 8 Plus e al Galaxy Note 8 di Samsung, è il primo a integrare l'intelligenza artificiale ad apprendimento neurale su un processore Kirin 970. In parole povere è una macchina che impara da sola in base all'esperienza. Per adesso si limita a distinguere un oggetto da un altro - anche un viso umano dal muso di un gatto - ma le potenzialità sono enormi. Non solo in trermini di sicurezza, come ha già dimostrato Apple con il face recognition nell'ultimo modello di iPhone.

video

Ma quella dell'Intelligenza Artificiale non è l'unica sfida che il nuovo Mate 10 si propone di affrontare. Durata della batteria e longevità del device sono due temi ai quali i consumatori sono molto sensibili. Per questo Huawei ha investito sulla riserva di energia del nuovo telefono e sul fatto che dopo due anni di utilizzo uno smartphone da 800 euro non sia già da buttare. 

Perché è tanto che costerà il Mate 10 Pro (in Italia non arriverà la versione base):  con 6GB di Ram e una memoria di 128GB, sarà disponibile a partire dalla metà di novembre nei colori Midnight Blue e Titanium Gray a 849 Euro. Anche per questa serie, come già per il Mate 9, sarà disponibile una versione progettata in collaborazione con Porsche: 6GB di Ram e una memora di 256GB, a partire dalla metà di novembre nella colorazione Diamond Black a 1.395 Euro.

Le caratteristiche:

  • Kirin 970, il primo processore AI per dispositivi mobile dotato di un’unità di calcolo neurale (NPU)
  • Un vetro 3D dotato con un bordo appena accennato, Huawei FullView Display e tecnologia HDR10 per supportare la visione di colori vivaci e luminosi;
  • Batteria Huawei SuperCharge certificata TUV Safety e batteria 4000 mAh con gestione AI-powered Battery;
  • Nuova Leica Dual Camera con obiettivi SUMMILUX-H, con apertura dual f/1.6 e modalità di fotografia intelligente, tra cui Real-Time Scene AI-powered, riconoscimento degli oggetti ed effetto Bokeh AI-powered;
  • Una nuova e semplificata interfaccia EMUI 8.0 basata su Android 8 Oreo
  • Schermo 6 pollici di HUAWEI con un display 18:9 OLED.
  • Certificazione IP67 di resistenza all'acqua e alla polvere.

Le fotocamere

Huawei ha rinnovato la partnership con Leica per progettare insieme i doppi obiettivi che mettono insieme sensori 12-megapixel RGB + 20-megapixel monocromatici, un’ottica di stabilizzazione dell'immagine (OIS), apertura dual f/1.6, effetto Bokeh e Digital Zoom AI-powered, mentre la fotocamera anteriore è da 8 megapixel. Le nuove funzioni Real Time Scene AI-powered e il riconoscimento degli oggetti, che impostano automaticamente le funzioni della fotocamera basandosi sull'oggetto e sulla scena, supportano un avanzato zoom digitale AI-powered con AI-Motion Detection per ritratti più nitidi e immagini di oggetti più delineati.

La batteria

Huawei Mate 10 Pro dispone di una batteria ad alta densità 4000 mAh con un sistema di gestione della batteria intelligente che comprende il comportamento dell'utente e alloca risorse per massimizzare la durata della batteria. Supporta il fast-charging a bassa tensione da 4.5V/5A, alimentando il dispositivo dall’ 1% al 20% in 10 minuti e dall’1% al 58 percento in 30 minuti.

Dal display allo schermo tv

​Mate 10 Pro è dotato di una funzione di proiezione facile per collegarlo a uno schermo più grande sia di mirroring che di estensione dello schermo smartphone come un PC.

Nuovi accessori

  • La fotocamera EnVizion 360 consente di scattare foto in formato 5K e video da 2K a 360 gradi con modalità di visualizzazione multiple per consentire agli utenti di condividere i propri canali multimediali.
  • La Huawei SuperCharge Power Bank supporta una carica rapida a bassa tensione da 4,5V / 5A.
  • La Smart Scale può monitorare e analizzare informazioni sulla salute come la percentuale di grasso corporeo e l'indice di massa corporea tramite un'applicazione mobile.

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.