Eurostat, Italia fra maggiori utilizzatori 'cloud computing'

(AGI) - Bruxelles, 9 dic. - Le imprese italiane sono tra quellein Europa che fanno piu' frequentemente ricorso al "cloudcomputing", sistema di archiviazione e memorizzazione remota didati. Solo la Finlandia (51%) vanta una percentuale superiore aquella italiana (40%) mentre la media europea e' molto piu'bassa (19%). Nella maggior parte dei casi (45%), le imprese chericorrono al Cloud sono quelle che operano nella comunicazionee nell'informazione. I servizi cui si fa ricorso piu' spesso sonol'archiviazione dati e la gestione di account e-mail. SecondoEurostat, che ha pubblicato oggi l'indagine, il principalefattore che limita

(AGI) - Bruxelles, 9 dic. - Le imprese italiane sono tra quellein Europa che fanno piu' frequentemente ricorso al "cloudcomputing", sistema di archiviazione e memorizzazione remota didati. Solo la Finlandia (51%) vanta una percentuale superiore aquella italiana (40%) mentre la media europea e' molto piu'bassa (19%). Nella maggior parte dei casi (45%), le imprese chericorrono al Cloud sono quelle che operano nella comunicazionee nell'informazione. I servizi cui si fa ricorso piu' spesso sonol'archiviazione dati e la gestione di account e-mail. SecondoEurostat, che ha pubblicato oggi l'indagine, il principalefattore che limita un uso piu' esteso del Cloud da parte delleimprese e' rappresentato dai rischi legati alla sicurezza deidati. Su questo fronte l'Ue e' impegnata a migliorare lasicurezza e la qualita' di queste tecnologie attraverso gliinvestimenti per il Mercato unico digitale. Il completamento diquesto piano, secondo il presidente della Commissione EuropeaJean-Claude Juncker, potrebbe fruttare, entro il 2019, fino a250 miliardi. (AGI).