In 40.000 in piazza a Parigi per "fare la festa" a Macron

  • In 40 mila hanno partecipato alla manifestazione contro il presidente francese Emmanuel Macron indetta a Parigi dai sindacati e dalla sinistra radicale.
  • La dimostrazione arriva dopo i due giorni di sciopero delle ferrovie proclamato dai sindacati Cgt, Unsa, Sud e Cfdt. Nei giorni precedenti avevano scioperato i dipendenti di Air France, con gravi conseguenze sul traffico aereo europeo.
  • Nel mirino le riforme dell'Eliseo che hanno liberalizzato numerosi settori dell'economia, dai trasporti all'educazione.
  • La manifestazione avviene nel primo anniversario dell'insediamento di Macron ed è stata denominata "fete a Macron". Ovvero "festa a Macron", evocando un doppio senso ("fare la festa") analogo a quello italiano.
  • Numerose effigi del presidente francese, a volte impiccate, sono state portate in giro per la capitale. I pupazzi lo rappresentavano nei panni di un re, di Dracula, di Napoleone o della Thatcher.
  • Tra i promotori della manifestazione 'La France Insoumise', il partito di sinistra radicale guidato da Jean-Luc Melenchon.
  • Non si sono registrati disordini paragonabili a quello del 1 maggio, con decine di vetrine spaccate e di auto incendiate dai black bloc. Nondimeno, si sono verificati incidenti, che hanno portato al ferimento di un poliziotto.
  • Un mezzo di Radio France è stato attaccato e danneggiato dai manifestanti, che ne hanno spaccato i finestrini. Al momento dell'assalto, non era presente nessuno giornalista all'interno del furgone, nel quale è stato gettato un fumogeno. 
  •  Durante lo spostamento del veicolo in una via laterale, un agente è rimasto ferito, in maniera non grave.


     
  • Imponenti le misure di sicurezza, con duemila agenti schierati. Misure necessarie dopo i gravi disordini del 1 maggio, che hanno portato all'arresto di oltre 100 persone.
05 maggio 2018,20:52

Dopo le violenze del 1 maggio, con vetrine spaccate e auto incendiate dai black bloc, si registrano nuove tensioni durante la manifestazione convocata dai sindacati contro le politiche del presidente francese. Ferito un poliziotto e assaltato un mezzo di Radio France





05 maggio 2018,20:52

Dopo le violenze del 1 maggio, con vetrine spaccate e auto incendiate dai black bloc, si registrano nuove tensioni durante la manifestazione convocata dai sindacati contro le politiche del presidente francese. Ferito un poliziotto e assaltato un mezzo di Radio France