Gli orsi polari potrebbero estinguersi tra 80 anni

Nel 2100, tutti gli esemplari di orso polare presenti sulla Terra potrebbero essere persi a causa dei cambiamenti climatici. L'allarmante ipotesi proviene da uno studio, pubblicato sulla rivista Nature Climate Change e condotto dagli esperti dell'Università di Toronto in Ontario, Canada

orsi polari si estingueranno nel 2100

La lotta per la sopravvivenza

Secondo gli scienziati alcune popolazioni abbiano già raggiunto i loro limiti di sopravvivenza mentre il ghiaccio marino dell'Oceano Artico continua a diminuire

Una caccia difficile

"Gli orsi polari - spiega Stephen Molnar dell'Università di Toronto - utilizzano il ghiaccio marino per cacciare le foche, e senza questa preziosa risorsa, i predatori sono costretti a vagare per lunghe distanze o a riva, dove fanno fatica a trovare cibo e a nutrire i cuccioli".

Il simbolo dei cambiamenti climatici

L'orso bianco rappresenta il simbolo dei cambiamenti climatici. "Gli orsi polari rientrano tra le specie a rischio di estinzione nell'elenco stilato dall'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) - continua il ricercatore - si trovano già in cima al mondo, senza ghiaccio non hanno piu' un habitat naturale. Il nostro lavoro rappresenta una stima delle tempistiche relative alla sopravvivenza di questa preziosa specie"

Per gli esperti uno scenario di elevate emissioni di gas serra come quello che sperimentiamo oggi potrebbe portare alla scomparsa degli orsi polari entro il 2100, con il ghiaccio marino che diminuisce con un tasso decennale medio del 13 percento dalla fine degli anni '70