Ahed Tamimi in dieci scatti

  • Photo: Abbas Momani/Afp 
    Ahed Tamimi alza la sua bandiera nazionale mentre prende parte a una manifestazione di protesta il 10 giugno 2011, contro l'espropriazione della terra palestinese, nel villaggio di Nabi Saleh, nella Cisgiordania occupata da Israele (Afp) 
  • Photo: Abbas Momani/Afp 
    Il 29 giugno 2012, le forze israeliane impediscono ad Ahed Tamimi e ai suoi parenti del villaggio di Nabi Saleh di entrare nelle loro proprietà confiscate dalle autorità israeliane per espandere l'insediamento di Halamish nella Cisgiordania occupata (Afp) 
  • Photo: Abbas Momani/Afp 
    Ahed e sua madre, Nariman Tamimi, si preparano il 31 agosto 2012 per una dimostrazione settimanale contro l'occupazione israeliana nel villaggio di Nabi Saleh, vicino a Ramallah, nel West Bank (Afp) 
  • Photo: Abbas Momani/Afp 
    Ahed Tamimi fa gesti minacciosi di fronte a un soldato israeliano il 2 novembre 2012, durante una protesta contro la confisca di terra palestinese da parte di Israele nel villaggio di Nabi Saleh vicino a Ramallah, in Cisgiordania (Afp) 
  • Photo: Abbas Momani/Afp  
    Ahed Tamimi combatte con altri membri della sua famiglia per liberare un ragazzo palestinese detenuto da un soldato israeliano durante gli scontri tra le forze di sicurezza israeliane e manifestanti palestinesi il 28 agosto 2015, nel villaggio della West Bank di Nabi Saleh vicino a Ramallah (Afp) 
  • Photo: Nwar Amro/Afp 
    Libanesi e palestinesi si radunano per una protesta per chiedere la liberazione di Ahed Tamimi al di fuori del CICR (Comitato internazionale della Croce Rossa) nella capitale Beirut il 26 dicembre 2017 (Afp) 
  • Photo: Abbas Momani/Afp  
    Ahed Tamimi reagisce di fronte alle forze israeliane durante una manifestazione il 26 maggio 2017, nel villaggio di Nabi Saleh, a nord di Ramallah, nella Cisgiordania occupata da Israele (Afp) 
  • Photo: Issam Rimawi / Anadolu Agency 
    La sedicenne palestinese Ahed al-Tamimi, che ha ricevuto il "Premio Hanzala per il coraggio" in Turchia, appare in tribunale dopo essere stata presa in custodia dai soldati israeliani, nella prigione di Ofer Ramallah, West Bank, il 25 dicembre 2017 (Afp) 
  • Photo: Issam Rimawi / Anadolu Agency  
    La sedicenne palestinese Ahed al-Tamimi, che ha ricevuto il "Premio Hanzala per il coraggio" in Turchia, appare in tribunale dopo essere stata presa in custodia dai soldati israeliani, nella prigione di Ofer Ramallah, West Bank, il 28 dicembre 2017 (Afp)
  • Photo: Mamoun Wazwaz / Anadolu Agency  
    Un uomo palestinese tiene un poster della sedicenne palestinese Ahed al-Tamimi, che è stata presa in custodia dai soldati israeliani urante una protesta contro l'annuncio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump a riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele, il 27 dicembre 2017 a Betlemme, in Cisgiordania (Afp) 
29 dicembre 2017,17:46



29 dicembre 2017,17:46