Expo Dubai
Expo 2020, visitatori oltre 10 milioni a Dubai. Record anche per il Padiglione Italia
Expo Dubai

Expo 2020, visitatori oltre 10 milioni a Dubai. Record anche per il Padiglione Italia

Al giro di boa dei 3 mesi i numeri di accessi all’Esposizione universale sono “molto positivi” secondo gli organizzatori. Una visita su 10 è al Padiglione Italia, dove Eni è platinum sponsor. Il nostro sito ufficiale presso Expo registra anche la fila più lunga per accedere all’esperienza creativa della “bellezza che unisce le persone”

expo 2020 fiori nel deserto articolo shortform #9 bis 
 

Un successo confortato dai numeri dei visitatori: il Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai ha raggiunto quota 800.000 presenze nella seconda settimana di gennaio 2022. In una nota ufficiale si riferisce che oltre al pubblico in presenza, ulteriori 7 milioni di utenti virtuali sono stati raggiunti nei primi tre mesi dell’Esposizione universale con centinaia di attività ed eventi organizzati dal padiglione attraverso social media, sito web e community online. Secondo un’indagine dello studio Cra-Carlo Ratti Associati, uno dei co-designer del Padiglione Italia, quello del nostro Paese è stato tra i 190 padiglioni nazionali (escluso quello degli Emirati Arabi Uniti) il più citato sui media online di tutto il mondo dopo il padiglione Usa.

Gli hotel di Dubai hanno registrato un aumento del 16,8% dell'occupazione nei primi 10 mesi dell'anno e l'economia locale è stimata in crescita del 4% mentre il business è tornato a crescere ai livelli più alti dal luglio 2019. In generale l’edizione emiratina di Expo, arrivata al giro di boa dei 3 mesi, è “molto positiva” secondo gli organizzatori, che hanno stimato 10 milioni di visitatori al 16 gennaio 2022. Per il giorno del record di presenze c’è stata una vendita simbolica di biglietti al prezzo di appena 10 dirham, l'equivalente di 2,5 euro circa, mentre il prezzo giornaliero standard rimane di 45 dirham, circa 12 euro. Le visite online a Virtual Expo hanno superato i 50 milioni di accessi, con più di 7,5 milioni di contatti online che sono stati registrati, per la precisione, sui canali social dell'Italia.

Complici anche le temperature fresche e le vacanze di fine anno, dicembre si conferma il mese che ha contato il maggior numero di visite. Numerose le iniziative per la fine d’anno: il “ball drop” (la caduta di una palla luminosa di cristallo lungo un palo) di Capodanno in stile newyorkese, il Giubileo dei 50 anni organizzato per celebrare la fondazione degli Emirati Arabi Uniti e i concerti record di Alicia Keys (a destra nella foto canta con la star emiratina Balqees Fathi presso al-Wasl Plaza di Expo a Dubai) e di A.R. Rahman, autore della colonna sonora del film "Il Milionario".

expo 2020 fiori nel deserto articolo shortform #9 bis 
 

Da dove arrivano i visitatori? Quasi il 30% del totale proviene da fuori gli Emirati Arabi Uniti: India, Germania, Francia, Regno Unito, Stati Uniti, Russia e Arabia Saudita. Oltre un milione di viaggi sono stati fatti con il servizio bus gratuito di Expo Rider e quasi 3 milioni e mezzo di utenti hanno scelto la metropolitana di Dubai per recarsi al sito espositivo.

C'è anche una moda che impazza tra i visitatori più giovani: la raccolta di timbri rilasciati all'uscita dei Padiglioni in un apposito passaporto Expo. Secondo gli organizzatori sono oltre 700.000 le copie del famoso libretto giallo distribuite fino a oggi e qualcuno ha già cominciato a collezionare i timbri anche sugli abiti. Come il signor Muhammad Asim Durrani balzato agli onori delle cronache locali per aver raccolto quasi 200 timbri sulla propria “candura”, la tradizionale tunica bianca indossata dagli uomini nella penisola arabica.