Lanciata la navetta SpaceX-Nasa con a a bordo un fantoccio ispirato ad "Alien"

Lanciata la navetta SpaceX-Nasa con a a bordo un fantoccio ispirato ad "Alien"
Afp
Crew Dragon

Con il razzo vettore Falcon 9 di Space X, è decollata dalla mitica rampa di lancio 39A del Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida, la Crew Dragon, la navetta spaziale destinata alla stazione spaziale internazionale. A bordo non ci sono astronauti, ma un fantoccio ispirato dal tenente Ripley, impersonato da Sigourney Weaver nella serie cinematografica di 'Alien'.  

L’obiettivo è arrivare alla Stazione spaziale internazionale e, nel giro di sei giorni, rientrare sulla Terra. Elon Musk, il miliardario proprietario di Space X, che è anche Ceo di Tesla Inc, è al centro spaziale della Nasa e, pochi minuti prima del decollo del razzo, ha 'twittato' una foto dell'interno della capsula, in cui si vede chiaramente il manichino sulla poltrona al comando e preparato alla straordinaria missione.     

Se il test procede senza intoppi, la Nasa prevede di mettere a bordo della navicella due astronauti entro la fine dell'anno. Per SpaceX, il volo è una pietra miliare perchè l'imprenditore sudafricano vuole portare i turisti nello spazio. La rampa del lancio era quella leggendaria da cui partirono le missioni Apollo dirette sulla Luna. (AGI) SULLA storica rampa di lancio 39A del Kennedy Space center, in Florida, ilFalcon 9 della SpaceX attende il countdown per decollare.

Crew Dragon (Afp)

Da quella stessa piattaforma partirono gli astronauti che misero piede sulla Luna e gli Space Shuttle. Da lì l’America riparte per ritrovare l’accesso allo spazio per i suoi astronauti (e con loro quelli europei) dopo aver mandato "in pensione" gli stessi Shuttle. Quando in Italia saranno le 8.49 del mattino, il due marzo, il vettore della compagnia privata di Elon Musk porterà in orbita la nuova navetta per il volo umano, la Crew Dragon, che farà rotta verso la Stazione spaziale internazionale. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.