La Russia ha lanciato nello spazio una Soyuz con un robot alla guida

Soyuz robot
ROSCOSMOS SPACE AGENCY / AFP
Lo Skyrobot, unico passeggero della Soyuz

La Russia ha lanciato la navicella Soyuz MS-14 verso la Stazione spaziale internazionale (Iss) con a bordo un robot come unico membro dell'equipaggio, su un volo di prova per certificare il razzo vettore Soyuz 2.1a. Il lancio è stato effettuato alle 05.38 dal Cosmodromo di Baikonur (Kazakistan), secondo quanto riferito dal Centro di controllo spaziale russo.

Leggi anche: la carica degli 'Astrorobot' spiegata da Umberto Guidoni

Il robot, Skybot-F850 o Fedor, dal suo acronimo in inglese (Final Experimental Demonstration Object Research), che la stampa del paese chiama "Fiodor" per la sua somiglianza con il nome russo, rimarrà nello spazio per un totale di 17 giorni. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.