Alexandria Ocasio-Cortez vuole cambiare il sistema delle mance

Ad oggi, solo sette stati richiedono che i camerieri siano pagati allo stesso modo degli altri lavoratori. I lavoratori a mancia, poi, sono prevalentemente donne

ocasio cortez mance bar
DREW ANGERER / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP
Alexandria Ocasio Cortez

Alexandria Ocasio-Cortez, rappresentante del Congresso statunitense, è tornata al suo vecchio lavoro: servire ai tavoli. Lo ha fatto solo per una sera, in un ristorante di Jackson Heights, nel Queens (New York), allo scopo di protestare contro il salario minimo dei tanti lavoratori Usa che dipendono dalle mance, considerate parte integrante dello stipendio. L’incursione, racconta il New York Times, non è passata inosservata, tra strette di mano, selfie e gente accaldata fuori dalle vetrate del ristorante. Mentre all’interno del locale, gli altri camerieri indossavano t-shirt con la scritta “giusto salario”. slogan della campagna di Restaurant Opportunities Centre United.

29 anni, portoricana originaria del Bronx, democratica, Ocasio-Cortez è la più giovane parlamentare donna della storia eletta come membro della Camera dei Rappresentanti del Congresso. E nella sua rapida ascesa politica, ha più volte denunciato il problema del salario minimo nella ristorazione che si attesta ai 2,13 dollari all’ora, contro i 7,25 di media: “È una schiavitù a contratto”, ha detto la giovanissima deputata che vuole alzare la soglia a 15 dollari all’ora entro il 2024.

Ad oggi, solo sette stati richiedono che i camerieri siano pagati allo stesso modo degli altri lavoratori. I lavoratori a mancia, poi, sono prevalentemente donne. Nelle conversazioni individuali con i commensali e nei commenti all'intera sala, Ocasio-Cortez ha condiviso storie di molestie sessuali e incertezza economica come un barista che fa affidamento sui consigli. E ha costantemente sottolineato come la sua biografia personale abbia dato un’impronta fondamentale alla sua visione politica. Gran parte della forza delle parole della deputata viene proprio dalla sua esperienza: ha lavorato in un locale e sa di cosa parla. E se la sua ideologia mescola le idee progressiste di Bernie Sanders al socialismo e al radicalismo è soprattutto per via del suo vissuto.

ocasio cortez mance bar
DREW ANGERER / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP
Alexandria Ocasio Cortez

Dopo la laurea nel 2011 in Economia e relazioni internazionali all’Università di Boston - conseguita grazie a un prestito di 25 mila dollari ottenuto dalle banche - Alexandria Ocasio-Cortez è tornata nel Bronx, a casa dalla madre Blanca Cortez, portoricana, e dal fratello Gabriel, rimasti soli dopo la morte del padre, Sergio Ocasio, per un cancro ai polmoni. Per aiutare la famiglia, Alexandria ha trovato impiego come educatrice, arrotondando grazie a dei lavori da cameriera in diversi locali, tra cui una taqueria. “Capisco il dolore della classe dei lavoratori - ha detto in un'intervista alla Msnbc - perché io ho sperimentato quel dolore”.

Alcuni conservatori hanno commentato la mossa di Alexandria Ocasio-Cortez sottolineando che gli ex datori di lavoro della deputata hanno recentemente chiuso il loro ristorante di punta, a causa dell'aumento dei costi, tra i quali spicca l'aumento del salario minimo. A nessuno quella sera è importato. “È una fottuta rockstar”, ha detto una commensale. Nessuno, tranne Trump - osserva il Corriere della Sera - smuove passioni come Alexandria Ocasio-Cortez. Alexandria accende entusiasmo. In un anno i suoi follower su Twitter sono passati da 49 mila a oltre 4 milioni (3,4 e 05, sui due profili Instagram). Il suo ufficio di Washington è meta di pellegrinaggio. Arrivano attivisti e sostenitori adoranti da ogni parte del Paese: dal Texas, dal Kansas, dal Colorado. Soprattutto ragazzi e ragazze. Attaccano bigliettini e post-it colorati sul muro: è diventata una moda, come i lucchetti degli innamorati. “Grazie per essere così coraggiosa...Sei fonte di ispirazione. Sei un modello e una leader!”.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it