B-21 Raider, il bombardiere Usa utile contro la Cina 

B-21 Raider, il bombardiere Usa utile contro la Cina 

Il primo aereo strategico da combattimento dopo più di 30 anni è stato presentato dall'aeronautica americana. Può penetrare le linee di difesa aerea nemiche e colpire in qualsiasi parte del mondo. Costerà quasi 700 milioni

usa bombardiere cina aeronautica 

© Northrop Grumman  
- Il bombardiere americano B-21 Raider 

AGI - L'aeronautica degli Stati Uniti ha presentato, venerdì, in un evento a Palmdale (California) il suo nuovo bombardiere, il primo in più di 30 anni, denominato B-21 Raider e prodotto da Northrop Grumman. è l'aereo da combattimento più sofisticato fino ad oggi.

Le forze statunitensi ne avranno a disposizione fino a sei velivoli nei prossimi mesi. L'ultimo bombardiere di fabbricazione americana è stato il B-2 Spirit, presentato nel 1988. L'Aeronautica Militare ipotizza che, in caso di conflitto armato con la Cina, i B-21 Raiders sarebbero i velivoli protagonisti della la maggior parte degli attacchi, poichè sono appositamente progettati per resistere a lunghi voli e hanno un'enorme capacità di combattimento.

Secondo il produttore, Northrop Grumman, il nuovo bombardiere è attrezzato per penetrare le linee di difesa aerea nemiche ed effettuare attacchi in qualsiasi parte del mondo. L'aereo ha la capacità di trasportare sia armi convenzionali che nucleari. Ogni bombardiere costa 692 milioni di dollari e l'aeronautica americana prevede di acquistarne almeno un centinaio.

"Il B-21 Raider è il primo bombardiere strategico in più di tre decenni. è una testimonianza dei vantaggi duraturi dell'America in termini di ingegnosità e innovazione", ha dichiarato il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin durante la cerimonia. Molti dettagli del velivolo vengono tenuti nascosti, ma l'aereo offrirà significativi progressi rispetto ai bombardieri esistenti nella flotta statunitense, come evidenziato da Austin nelle sue osservazioni.

Ha salutato la sua portata - "nessun altro bombardiere a lungo raggio può eguagliare la sua efficienza" - e la sua durata, dicendo che è "progettato per essere il bombardiere più manutenibile mai costruito". Come gli aerei da guerra F-22 e F-35, il B-21 è dotato di tecnologia stealth, che riduce al minimo la firma di un aereo sia attraverso la sua forma che i materiali con cui è costruito, rendendolo più difficile da rilevare per gli avversari.

"Cinquant'anni di progressi nella tecnologia a bassa osservabilità sono entrati in questo aereo", ha detto Austin. "Anche i sistemi di difesa aerea più sofisticati faranno fatica a rilevare il B-21 nel cielo".

usa bombardiere cina aeronautica 
© CNP/AdMedia/SIPA / AGF 
Il Pentagono  

 L'aereo è inoltre costruito con una "architettura di sistema aperta", che consente l'incorporazione di "nuove armi che non sono state ancora inventate", ha affermato. Amy Nelson, una collega del think tank della Brookings Institution, ha dichiarato ad AFP prima della presentazione che il B-21 è "progettato per evolversi". - 'potenza aerea americanà - "L'"architettura aperta" consente la futura integrazione di software migliorato (anche per l'autonomia) in modo che l'aereo non diventi obsoleto così rapidamente", ha affermato.

"Il B-21 è molto più elegante dei suoi predecessori, veramente moderno. Non solo è dual-capable (a differenza del B-2), il che significa che può lanciare missili nucleari o armati convenzionalmente, ma può lanciare missili a lungo e corto raggio. missili a gittata", ha detto Nelson. Durante la cerimonia non è stato menzionato il potenziale dell'aereo per il volo senza equipaggio. Il portavoce dell'aeronautica americana Ann Stefanek ha detto all'AFP che l'aereo è "predisposto per la possibilità, ma non è stata presa alcuna decisione di volare senza equipaggio".

Il primo volo di un B-21 - "la spina dorsale della nostra futura forza di bombardieri" - dovrebbe avvenire il prossimo anno, e l'Air Force prevede di acquistare almeno 100 velivoli, ha detto Stefanek.

Northrop Grumman ha affermato che sei degli aerei sono attualmente in diverse fasi di assemblaggio e collaudo presso la sua struttura a Palmdale. Il bombardiere sarà una parte fondamentale della "triade nucleare" statunitense, che consiste in armi che possono essere lanciate da terra, aria e mare.

"Per la deterrenza nucleare, la flotta di bombardieri fornisce flessibilità alla posizione nucleare degli Stati Uniti e ridondanza in caso di fallimento di una qualsiasi delle altre gambe", ha affermato Nelson.

La parte "Raider" del nome dell'aereo onora il raid dei bombardieri statunitensi del 1942 su Tokyo guidato dall'allora tenente colonnello James Doolittle, il primo attacco americano alla patria del Giappone dopo l'attacco a sorpresa a Pearl Harbor dell'anno precedente.

"In una fredda e piovosa mattina di aprile, quattro mesi dopo Pearl Harbor, 16 aerei bombardieri dell'esercito americano sono decollati da una portaerei nel Pacifico", ha detto Austin. Hanno "volato per più di 650 miglia per colpire obiettivi nemici distanti, e i Doolittle Raiders, come sono diventati noti, hanno mostrato la forza e la portata della potenza aerea americana"