Marin si difende: "Mai perso un giorno di lavoro"

Marin si difende: "Mai perso un giorno di lavoro"

"Sono umana. E anche io a volte desidero gioia, luce e divertimento in mezzo a queste nuvole scure", ha detto la premier finlandese, trattenendo a stento le lacrime

Finlandia Marin mai perso un giorno di lavoro

© ZUMAPRESS.com / AGF - Sanna Marin

AGI - La premier finlandese, Sanna Marin, è tornata a difendersi dalle polemiche sorte dalla diffusione di alcuni video privati nei quali era ritratta mentre ballava e faceva festa con gli amici. "Sono umana. E anche io a volte desidero gioia, luce e divertimento in mezzo a queste nuvole scure", ha detto Marin, trattenendo a stento le lacrime, durante un evento del partito socialdemocratico nella città di Lahti, a Nord di Helsinki.

"E' privato, è gioia ed è vita", ha proseguito la premier trentaseienne, "ma non ho perso un solo giorno di lavoro". "Voglio credere che le persone guarderanno a cio' che facciamo a lavoro piuttosto che a cio' che facciamo nel nostro tempo libero", ha concluso Marin, ammettendo che l'ultima settimana e' stata "piuttosto difficile". 

Pochi giorni fa la premier finlandese è apparsa in una foto diffusa sui social definita "audace" di due sue amiche a Kesaranta, la residenza ufficiale dei capi di governo. Nella foto, apparsa su TikTok, compaiono due giovani donne che si baciano con il busto quasi nudo e nascondono il seno con un cartello con la scritta "Finlandia".

Si nota anche uno sfondo blu molto simile a quello usato da Marin in alcune conferenze stampa ufficiali. La presidente finlandese ha ammesso con i giornalisti che l'immagine è stata scattata a Kesaranta e che le due giovani donne nella foto sono sue amiche, e si è scusata per la foto.

"Penso che quella foto non sia appropriata, me ne scuso. Non avrebbero dovuto scattare quella foto, ma per il resto non è successo niente di straordinario quella notte", ha detto Marin ai giornalisti. La premier ha spiegato che le due giovani donne facevano parte di un gruppo di amiche che lei stessa aveva invitato nella residenza ufficiale il 9 luglio, dopo aver partecipato a un festival rock in cui le hanno scattato una foto in giacca di pelle e shorts.

"Abbiamo usato una sauna, non siamo entrati nell'edificio principale. Abbiamo usato solo i bagni per gli ospiti al piano terra, il luogo dove apparentemente è stata scattata quella foto", ha detto Marin, assicurando che quello è stato l'unico incontro privato che ha organizzato a Kesaranta durante le sue vacanze e non ha rappresentato alcun tipo di minaccia alla sicurezza, poiché le porte della residenza erano chiuse a chiave e tutte le strutture erano sorvegliate.

La premier finlandese ha fatto notizia in tutto il mondo la scorsa settimana, dopo la diffusione di un video in cui appare cantando e ballando in una casa privata con un gruppo di amici, con i quali è poi andata in una nota discoteca di Helsinki. Per sedare le polemiche, Marin si è anche sottoposta ad un test antidoga, che è risultato negativo.