In Texas i trafficanti hanno lasciato morire di caldo 46 migranti in un rimorchio

In Texas i trafficanti hanno lasciato morire di caldo 46 migranti in un rimorchio

La strage è avvenuta alla periferia di San Antonio, al confine con il Messico. Sedici i feriti trasportati in ospedale, tra cui quattro bambini. Tre le persone trattenute in custodia. Il governatore dello Stato, il repubblicano Greg Abbott, attacca il presidente Usa: "Queste morti sono di Biden. Sono il risultato delle sue politiche mortali di frontiera aperta"

Tragedia in Texas 46 migranti morti in un camion

AGI - Sono oltre 40 i corpi senza vita ritrovati all'interno di un rimorchio di un camion abbandonato alla periferia di San Antonio, vicino alla base aerea di Lackland. Oltre ai migranti morti, sono state trovate 16 persone ferite - 12 adulti e 4 bambini - che sono state soccorse in strutture mediche. Il capo dei vigili del fuoco riferisce che i morti sono 46. Le autorita' della citta' di San Antonio, al confine tra Texas e Messico, stanno ora dando la caccia al conducente e tre persone sono trattenute in custodia.

L'ipotesi è che si tratti di migranti che potrebbero aver attraversato il confine tra gli Stati Uniti e il Messico stipati nel veicolo. Le autorità al momento non hanno specificato la nazionalità delle persone decedute, e hanno convocato una conferenza stampa per riferire dell'accaduto non appena saranno disponibili ulteriori dettagli.

Durissimo il commento del governatore del Texas, Greg Abbott, che su Twitter si scaglia contro il presidente Usa Joe Biden: "Queste morti sono di Biden. Sono il risultato delle sue politiche mortali di frontiera aperta. Mostrano le conseguenze mortali del suo rifiuto di far rispettare la legge".

Per il sindaco di San Antonio, Ron Nirenberg "è una tragedia. Ci sono 46 persone che avevano una famiglia e cercavano una vita migliore". Il consolato messicano di San Antonio ha assicurato che fornira' assistenza a tutti "i cittadini messicani, se presenti".

Secondo la stampa locale, l'area in cui si trova il rimorchio è vicino ai binari della ferrovia e sarebbe un luogo abituale in cui i veicoli si fermano per scaricare i migranti dopo aver attraversato illegalmente il confine. Le temperature a San Antonio hanno raggiunto in questi giorni 40 gradi.

Per gli inquirenti, il conducente del camion ha abbandonato il veicolo con tutti i passeggeri all'interno pochi minuti prima che la polizia arrivasse sul posto. Si tratterebbe della tragedia più imponente tra le migliaia di persone morte negli ultimi decenni nel tentativo di attraversare il confine con gli Stati Uniti dal Messico: nel 2017 dieci migranti sono morti dopo essere rimasti intrappolati in un camion parcheggiato presso un Walmart di San Antonio. Nel 2003, 19 migranti sono stati trovati in un camion a sud-est di San Antonio. A rendere ancor piu' drammatica la vicenda le elevate temperature che si sono registrate in questi giorni nell'area, con picchi fino a 40 gradi, temperature decuplicate all'interno del container.

Il capo dei vigili del fuoco di San Antonio, Charles Hood, ha spiegato in conferenza stampa che sono stati ritrovati 46 corpi finora", aggiungendo che 16 feriti - 12 adulti e 4 bambini - sono stati soccorsi ed erano "coscienti" mentre venivano trasportati nelle strutture mediche."E' devastante. Il nostro pensiero va alle famiglie di coloro che oggi hanno perso la vita a San Antonio. Abbiamo bisogno di un'azione urgente: smantellare le reti del traffico di esseri umani e sostituirli con vie piu' ampie per la migrazione legale che riflettano i nostri valori e soddisfino le esigenze del nostro paese". Lo scrive su Twitter Beto O'Rourke, candidato democratico a governatore del Texas, commentando la tragedia avvenuta in Texas, dove 46 migranti sono stati trovati morti all'interno di un camion.