Cosa è successo tra Draghi e Zelensky?

Cosa è successo tra Draghi e Zelensky?

Il presidente ucraino potrebbe aver frainteso un passaggio dell'informativa alla Camera dell'omologo italiano e ha pubblicato un tweet che ha fatto rapidamente il giro del mondo

draghi zelensky tweet telefonata ucraina sanzioni

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky 

AGI - Sulla crisi ucraina tra le drammatiche fasi della guerra si è intessuta, stamattina, l'alternanza di dichiarazioni tra la diplomazia ucraina, il presidente della nazione Volodymyr Zelensky e il premier italiano Mario Draghi. Di seguito la sintesi cronologica.

Ore 10.44: l'ambasciatore ucraino a Roma: l'Italia prenda posizione su swift

Messaggio dell'ambasciatore Yaroslav Melnyk, mentre si discute di come contrastare l'invasione russa dell'Ucraina; "L'Italia è uno dei pochi Paesi dell'Ue che non ha ancora espresso pubblicamente la propria posizione sul tema dell'immediata disconnessione della Russia dalla rete Swift. La mancanza di sostegno da parte dei nostri partner per tali misure restrittive potrebbe portare alle ulteriori vittime tra i militari e i civili ucraini".

Ore 10.49: Draghi, "Zelensky vuole resistere, voleva parlarmi alle 9,30 ma non ci è riuscito"

"Ieri al Consiglio europeo ha preso parte anche il presidente Zelensky, è stato un momento davverto drammatico, è nascosto in qualche parte di Kiev e ha detto che lui e l'Ucraina non hanno piu' tempo e che lui e la sua famiglia sono l'obiettvo. E' stato davvero un momento drammatico. Oggi, stamattina, mi ha cercato, abbiamo fissato un appuntamento telefonico per le 9,30 ma non è stato poi psosibile fare la telefonata perche' il presidente Zelensky non era più disponibile". Lo dichiara il presidente del Consiglio italiano alla Camera durante la sua informativa.

Ore 11.07: Draghi, "Sanzioni alla russia in linea con i paesi ue"

"L'Italia è perfettamente in linea con gli altri Paesi dell'Unione Europea, primi tra tutti Francia e Germania. Le misure sono state coordinate insieme ai nostri partner del G7, con i quali condividiamo pienamente strategia e obiettivi".

Ore 11.54: Lungo applauso aula camera a termine informativa draghi

Un lungo applauso dell'Aula della Camera ha sottolineato la fine dell'informativa urgente del premier Mario Draghi sul conflitto russo-ucraino.

Ore 12:59: Zelensky, la guerra non può aspettare Draghi

"Oggi alle 10:30 alle entrate di Chernihiv, Hostomel e Melitopol ci sono stati pesanti combattimenti pesanti. La gente e' morta. La prossima volta sposterò il calendario della guerra per parlare con Mario Draghi in un momento preciso". E' il commento del presidente ucraino dopo le parole di Draghi.

"Nel frattempo, l'Ucraina continua a combattere per la sua gente" ha concluso il suo tweet.

Ore 13.12: Zelensky ai cittadini europei: "venite a combattere"

Il presidente ucraino: "Se hai esperienza di combattimento in Europa e non vuoi vedere l'indecisione dei politici, puoi venire nel nostro Paese e unirti a noi nella difesa dell'Europa, dove è più necessario ora".