Addio a Thich Nhat Hanh, il più popolare maestro zen del mondo

Addio a Thich Nhat Hanh, il più popolare maestro zen del mondo

Attivista per la pace, tra i monaci buddisti più influenti, era noto per aver aver portato la pratica della meditazione in Occidente. Aveva 95 anni

morto monaco buddista thich nhat hanh

© STR / AFP - Thich Nhat Hanh in una immagine del 2007

AGI - Uno dei monaci buddisti più influenti del mondo, Thich Nhat Hanh, è morto in Vietnam all'età di 95 anni. Lo ha reso noto la sua organizzazione in una dichiarazione pubblicata sull'account Twitter dell'attivista per la pace. Il maestro di meditazione "è morto pacificamente" nel tempio di Tu Hieu nella città di Hue, nel cuore del buddismo del Vietnam, ha affermato la Plum Village Community of Engaged Buddhism.

Il monaco, diventato attivista per la pace, noto per aver aver portato la pratica della meditazione in Occidente - dalle case delle celebrità di Hollywood alla Silicon Valley - era tornato nel suo Paese d'origine, il Vietnam, nel 2018 dopo aver trascorso quasi quattro decenni in Francia.

In quel periodo, organizzò ritiri in tutto il mondo e scrisse oltre 100 libri, su consapevolezza e meditazione, parte di un'industria globale del benessere da 4,2 trilioni di dollari che conquistò anche Oprah Winfrey, Arianna Huffington e il miliardario tecnologico Marc Benioff.