agi live
In due giorni sono stati cancellati quasi 5 mila voli (ma non quello di Babbo Natale)

In due giorni sono stati cancellati quasi 5 mila voli (ma non quello di Babbo Natale)

Il picco di casi Omicron ha avuto un impatto diretto sugli equipaggi delle compagnie aeree che hanno dovuto annullare numerosi voli. Secondo il Norad, invece, Babbo natale ha consegnato oltre 7,3 miliardi di regali in giro per il pianeta

Covid: equipaggi in quarantena, 5.000 voli annullati in 2 giorni

 Aeroporto Fiumicino, folla, gente, viaggio, viaggiare, persone, volo, voli

AGI - Il picco di casi di Omicron nel mondo ha avuto un impatto diretto sugli equipaggi delle compagnie aeree e sulle persone che gestiscono il traffico nei cieli; il risultato è che in soli due giorni, nel week-end di Natale, sono stati annullati quasi 5.000 voli dalle compagnie aeree mondiali. E il numero va crescendo. 

Secondo il sito Flightaware, alle 10:30 di oggi c'erano già state 2.370 cancellazioni di voli, delle quali 820 collegate agli Stati Uniti (voli internazionali o interni); e oltre 2.460 ritardi.

Venerdì erano state registrate circa 2.400 cancellazioni e oltre 11.000 ritardi. E Flightaware prevede già per domani, domenica, 730 cancellazioni.

Fortunatamente, tanto marasma non ha avuto conseguenze nel viaggio di Babbo Natale: l'omone barbuto ha fatto tutto il suo periplo, come da tradizione e consegnato tutti i suoi regali.

Secondo il North American Aerospace Defense Command che da oltre 60 anni, con tanto di radar e satelliti, ne segue scrupolosamente per 63 anni, Babbo Natale ha consegnato oltre 7,3 miliardi di regali, in pratica uno per ogni abitante del pianeta, cattivi compresi.