L'Oms e l'Europa classificano la variante Omicron come 'pericolosa'

L'Oms e l'Europa classificano la variante Omicron come 'pericolosa'

Stretta sui viaggi, l'Ue bandisce gli arrivi da 7 Paesi dell'Africa del Sud, gli Stati Uniti da 8. Anche il Brasile chiude le frontiere aeree a 6 Paesi africani, l’Australia vieta i voli da 9. Il primo caso europeo in Belgio

Ue propone stop voli Africa meridionale causa variante

© Alberto PIZZOLI / AFP 
-

AGI - Si chiama Omicron la nuova variante che spaventa il mondo. L'Oms l'ha definita preoccupante, ma ancor prima che parlasse il massimo organismo Onu in materia sanitaria avevano 'parlato' i mercatI: prima le Borse asiatiche, poi l'Europa, infine Wall Street sono andati a picco perché si teme un nuovo colpo all'economia mondiale: per i tre indici principali è stato il peggior Black Friday da oltre 70 anni. Bene solo i titoli farmaceutici, per il resto gli investitori hanno abbandonato gli asset piu' rischiosi.

Intanto i governi prendono le contro misure: non si contano i Paesi - tra gli altri i 27 Ue, gli Usa, il Canada, la Gran Bretagna, Israele- che hanno imposto restrizioni di viaggio al Sudafrica e ai Paesi limitrofi, Botswana, Lesotho, Namibia, Malawi, Zimbabwe, Zambia ed Eswatini.

Omicron, che è stata rilevata "in quasi tutte le province sudafricane", sembra presentare un aumento del rischio di reinfezione e pare avere una capacita' di trasmissione ancora maggiore rispetto ai ceppi precedenti.

Gli scienziati la considerano la variante "più preoccupante" vista finora perché contiene "un gran numero di mutazioni" che potrebbero non solo renderla più trasmissibile ma anche aiutarla a eludere il sistema immunitario: ha infatti 32 mutazioni nella proteina spike (la parte del coronavirus che le conferisce la sua forma caratteristica e la chiave per affinché il virus entri nelle cellule umane), molto più di Beta e Delta messi insieme.

Non è chiaro per ora se sia più o meno resistente ai vaccini anticovid (anche se Pfizer/BioNTech ha fatto sapere che in tre mesi potrebbe avere le dosi pronte per la variante) ma i test diagnostici Pcr sembrano continuare ad essere validi.

Gli esperti Oms, riuniti in una riunione d'emergenza nel cosiddetto Gruppo consultivo sull'evoluzione dei virus, hanno comunque rilevato che la comparsa di questa variante, confermata per la prima volta in un esemplare raccolto il 9 novembre, ha coinciso con un fortissimo aumento dei contagi in Sudafrica (in alcune zone, i casi di positivita' sono aumentati nelle ultime 3 settimane da meno dell'1% a piu' del 30%).

La maggior parte dei casi finora rilevati sono attualmente in Sud Africa anche se la variante e' stata rilevata anche in Botswana.

La variante Omicron comunque è già in Europa, in Belgio per la precisione. La contagiata è una giovane che ha sviluppato i sintomi undici giorni dopo aver viaggiato in Egitto attraverso la Turchia: non era vaccinata né aveva contratto in precedenza il virus.

È interessante notare però che - esclusa la Svizzera - i Paesi hanno finora applicato restrizioni solo alle nazioni dell'Africa meridionale ma non a Hong Kong, Israele e Belgio dove appunto sono stati riscontrati casi di Omicron.

Per aggiornare il vaccino Pfizer contro la nuova variante ci vorranno 100 giorni. Lo ha comunicato l'azienda

Anche la casa farmaceutica statunitense Moderna vuole sviluppare una dose di richiamo specifico per la variante del Covid-19 cosiddetta Omicron.

Il nuovo allarme che irrompe sull'emergenza della pandemia globale è la variante sudafricana del Covid, considerata più contagiosa e con 32 mutazioni della proteina Spike che rischiano di aumentarne la trasmissibilità e la capacità di eludere gli anticorpi.

Ursula von der Leyen spiega che "I contratti stipulati dalla Commissione europea con i produttori dei vaccini prevedono che i vaccini siano immediatamente adattati per fronteggiare nuove varianti del virus. L'Europa ha preso le sue precauzioni". 

"È cruciale - aggiunge - agire in maniera molto rapida, efficace e unita. La commissione ha proposto di attivare il freno di emergenza sui voli provenienti dall'Africa australe e tutti i Paesi colpiti" dalla nuova variante. Tutti i voli dovrebbero essere sospesi in attesa di avere maggiori informazioni sulla variante e tutti i viaggiatori in provenienza da questi Paesi dovrebbero essere sottoposti a quarantena". 

Ue propone stop voli Africa meridionale causa variante
© ARNE DEDERT / DPA / dpa Picture-Alliance
La borsa di Francoforte

Il Sudafrica ha un tasso di vaccinazione di appena il 24% della popolazione totale e si ipotizza che le tante mutazioni si siano accumulate in un contagiato immunodepresso che ha lottato con il coronavirus per settimane o mesi.

Il National Institute of Communicable Diseases sudafricano ha riferito che la presenza della variante è stata documentata con il sequenziamento in 22 casi positivi, per lo più giovani, ma se ne segnalano già molti altri da vari laboratori del Paese.

In totale sono almeno una sessantina i casi accertati a livello mondiale, tra cui quattro in Botswana e uno a Hong Kong in un viaggiatore di ritorno dal Sudafrica.

Già giovedì sera Israele aveva immediatamente cancellato i voli da e per il Sudafrica e lo stesso ha fatto la Gran Bretagna estendendo la restrizione a Namibia, Lesotho, Eswatini, Zimbabwe e Botswana. Per l'Agenzia britannica per la sicurezza sanitaria, la Uk Health Security Agency, è "la più pericolosa emersa finora".

Il ministro della Salute britannico, Sajid Javid, ha spiegato che "i vaccini potrebbero essere meno efficaci" contro la 'sudafricana'. Thomas Peacock, virologo dell’Imperial College di Londra, ha detto di aver osservato "un profilo di mutazioni veramente orribile". Nelle prossime ore lo stop ai viaggi si estenderà a macchia d'olio.

Gli esperti rilevano come le 32 mutazioni sulla proteina spike (la punta della corona del coronavirus, la proteina che usa per agganciare le nostre cellule ed entrare al loro interno) siano un numero molto elevato, raggiunto per di più in un tempo brevissimo. Basti pensare che è circa il doppio rispetto alla variante Delta e il triplo rispetto alla Alfa.

Il timore è che gli anticorpi dei guariti e dei vaccinati fatichino a riconoscere il nuovo ceppo, e quindi ci proteggano meno. 

  • 07:33

    Negli Stati Uniti nessun caso di variante Omicron finora

    Gli Stati Uniti finora non hanno individuato nessun caso di Omicron, la nuova variante Covid che suscita timori per l'elevata contagiosità. Lo ha riferito il Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), precisando di essere pronto a "identificarla velocemente, se emerge negli Usa". Intanto, le autorità hanno deciso di vietare da lunedì l'ingresso a viaggiatori del Sudafrica e di altri 7 Paesi africani. Una linea già adottata da Regno Unito, Germania, Olanda e Italia mentre il Giappone da oggi impone 10 giorni di quarantena. 

  • 07:13

    In Giappone quarantena per i viaggiatori provenienti dall'Africa del Sud

    In vigore da oggi in Giappone la quarantena di 10 giorni per i viaggiatori provenienti da 10 Paesi dell'Africa meridionale a causa dei timori per la nuova variante Covid. I passeggeri dei voli da Sudafrica, Namibia, Lesotho, Eswatini, Zimbabwe e Botswana dovranno isolarsi in apposite strutture all'arrivo nel Sol Levante, sottoporsi a un primo tampone e poi ad altri tre durante i 10 giorni successivi.

  • 06:44

    Australia vieta i voli da 9 Paesi dell'Africa meridionale

    L'Australia ha vietato i voli da nove paesi dell'Africa meridionale per impedire l'arrivo della nuova variante Omicron.    Il ministro della Salute, Greg Hunt, ha spiegato che per i non australiani che hanno visitato il Sudafrica, lo Zimbabwe e diverse altre nazioni negli ultimi 15 giorni, ci sarà il divieto di varcare i confini dell'Australia. Mentre i cittadini e i residenti che arrivano dai paesi elencati dovranno stare in quarantena per 14 giorni. "Queste sono azioni forti, rapide, decisive e immediate", ha sottolineato Hunt parlando con i media a Canberra. 

  • 06:41

    Brasile chiude frontiere aeree a 6 Paesi africani

    Il Brasile ha chiuso le frontiere aeree a sei Paesi africani a causa della nuova variante sudafricana, denominata Omicron. 

  • 06:39

    New York dichiara lo stato di emergenza

    La governatrice dello Stato di New York, Kathy Hochul, ha dichiarato lo stato d’emergenza per il Covid e ha ordinato il rinvio di tutti gli interventi chirurgici programmati, in modo da convogliare le forze in vista del possibile picco di aumento di ricoveri per la pandemia da Covid, anche alla luce della variante registrata in Sudafrica.    “Abbiamo deciso di intraprendere un’azione straordinaria - ha spiegato Hochul - per prevenire l’aggravarsi della situazione. Continuiamo a vedere contagi in aumento e ancora non sono stati registrati casi legati alla variante Omicron”.    La governatrice ha spiegato il provvedimento con la necessità di non intasare le terapie intensive degli ospedali, in vista dell’arrivo dei mesi invernali quando è atteso un nuovo picco di contagi. Ma già adesso i casi sono in netto aumento. Hochul ha invitato i newyorkesi a vaccinarsi e a sottoporsi alla terza dose. 

  • 23:47

    Ecdc Omicron "preoccupante", può depotenziare vaccini

    L'Ecdc, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, che sta seguendo con attenzione gli sviluppi della variante B.1.1.529 di Sars CoV 2, ha definito la Omicron "preoccupante". E poi aggiunge che "è la variante più divergente rilevata in numeri significativi finora nella pandemia" che preoccupa perché può "ridurre significativamente l'efficacia dei vaccini e aumentare il rischio di reinfezione .

  • 22:22

    Biden "nient'affatto preoccupato" dal crollo mercati

    Il presidente Usa, Joe Biden, si è detto "nient'affatto" preoccupato dell'odierno crollo dei mercati, causato dal diffondersi della nuova variante Covid, cosiddetta Omicron.
    Alla domanda dei giornalisti, Biden -che è a Nantucket per il Thanksgiving- ha detto che era "previsto" e che è quello che succede sempre quando la minaccia del Covid aumenta. E alla domanda se sia preoccupato, ha risposto "Niente affatto". 

  • 22:02

    Riunione ministeriale Wto rinviata 'sine die'

    La riunione ministeriale del Wto, L'Organizzazione mondiale del commercio, prevista per la prossima settimana e' stata rinviata 'sine die' a causa della nuova variante Covid. È quanto riferisce una fonte diplomatica. 

  • 22:00

    Spallanzani, tavolo permanente con Istituto Sud Africa

    Si è insediata oggi la task force istituita dall'Istituto Lazzaro Spallanzani per lo studio della nuova variante sudafricana. Dopo aver visionato e discusso i primi dati resi disponibili dal network di sorveglianza del Sud Africa, informa l'Istituto in una nota, si è tenuta una call tra le direzioni dello Spallanzani e dell'Istituto nazionale delle malattie infettive sudafricano, nel quale si è concordato "l'avvio di un tavolo di consultazione permanente tra i due istituti, a partire da lunedì prossimo, al fine di monitorare l'andamento della diffusione della variante e le misure di contenimento da adottare".

  • 21:59

    Moderna lavora a richiamo specifico per variante

    La casa farmaceutica statunitense Moderna vuole sviluppare una dose di richiamo specifico per la variante del Covid-19 cosiddetta Omicron, che l'Oms ha definito "preoccupante". 

  • 21:50

    Spallanzani, no reazioni emotive, studiare variante

    Rispetto alla "preoccupazione che si sta diffondendo nel Paese" per la nuova variante identificata in Sudafrica, l'Istituto Spallanzani sottolinea in una nota che è "fondamentale prima studiare il fenomeno e successivamente stabilire le necessarie misure da adottare, evitando reazioni emotive non supportate da fondamento scientifico". Lo Spallanzani, che ha istituito una task force per lo studio della variante insediata oggi, esprime inoltre "grande apprezzamento per la presa di posizione della presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, che con forza ha richiesto alle aziende farmaceutiche di aggiornare quanto prima i vaccini, rendendoli efficaci contro le varianti in corso".

  • 21:45

    Costa, preoccupazione per variante, accelerare terze dosi

    "Naturalmente c'è preoccupazione, l'ordinanza adottata oggi dal ministro Speranza è un provvedimento opportuno, di precauzione, dobbiamo attendere le evidenze scientifiche, abbiamo pochi dati e per questo è stata attivata la Task force dello Spallanzani per il sequenziamento". Il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, ha risposto così ad una domanda sulla variante omicron intervenendo a Tg2Post su Rai 2. "A maggior ragione - ha sottolineato il sottosegretario - è importante accelerare sulla terza dose, perché ci permette una immunità maggiore e offre un elemento di garanzia in più. Il tempo della responsabilità non è finito e il nostro futuro è nelle nostre mani: continuiamo a vaccinarci e ad adottare le cautele che ben conosciamo".

  • 21:43

    Biden, urgente rinunciare a brevetti su vaccini

    L'emergere della variante Omicron sottolinea l'urgenza di rinunciare ai brevetti globali sui vaccini: lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, in una nota della Casa Bianca, invitando i Paesi che, la prossima settimana, si riuniranno presso l'Organizzazione mondiale del commercio a riflettere sul tema.

  • 20:31

    Speranza, grandissima attenzione a nuova variante

    "Per tutta la giornata ci siamo concentrati sulla nuova variante, che è stata resa nota dal governo sudafricano solo l'11 novembre e che presenta oltre 30 mutazioni della proteina Spike e quindi va presa con grandissima attenzione". Lo ha detto a "Zapping" su Rai Radio 1 il ministro della Salute Roberto Speranza. "Non abbiamo ancora elementi di certezza per arrivare ad un esito di analisi - ha spiegato il ministro - ma è evidente che le organizzazioni internazionali, l'Oms e l'Ue, hanno giustamente scelto una linea di massima prudenza". 

  • 19:33

    Wall Street: peggiore Black Friday della storia

    Wall Street archivia un venerdì nero, il peggiore Black Friday della storia, spaventata dalla nuova variante. Il Dow Jones segna una perdita settimanale del 2% e il Nasdaq del 3,5%. Si tratta del peggior Black Friday mai sperimentato dalla Borsa Usa dal 1950, cioè da oltre 70 anni.

  • 19:28

    I 27 Ue sospendono i viaggi da 7 Paesi del Sud Africa

    I Paesi dell'Unione europea hanno concordato di sospendere i viaggi nell'Ue da sette Paesi dell'Africa meridionale dopo è emersa una variante, la Omicron, che l'Oms ha definito "preoccupante".
    I Paesi soggetti al divieto di viaggio sono Botswana, Eswatini, Lesotho, Mozambico, Namibia, Sud Africa e Zimbabwe. I residenti dei Paesi europei che provengano da questa zona e che hanno diritto a entrare nell'Ue si dovranno sottoporre a test e a un periodo di quarantena. 

  • 19:28

    Oms, nuova allarmante variante si chiama Omicron

    L'Oms ha battezzato la nuova variante B.1.1.529 che si sta diffondendo in Sudafrica come Omicron e l'ha definita "preoccupante".  Secondo l'Oms, dalle preliminari informazioni risulta che Omicron comporti un più alto rischio di reinfezione e che i casi di contagio sono in crescita in quasi tutte le province in SudAfrica.

  • 18:53

    Pregliasco, nuova variante? Con booster più protezione

    "Il vaccino è necessario, bisogna fare le due dosi e poi il booster di richiamo. Potrà esserci al limite una riduzione dell'efficacia, ma la terza dose aumenterà comunque la copertura". Lo dice all'AGI il virologo Fabrizio Pregliasco, Direttore Sanitario dell'IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi, in relazione alla nuova variante B.1.1.529 scoperta in Sudafrica. "Ci vorranno 2 settimane per capire quanto sia grande la minaccia, stiamo governando la situazione e monitorando - aggiunge Pregliasco -. Le varianti sono un fenomeno naturale. Le aziende ci dicono che in 100 giorni potremmo avere un nuovo vaccino ed e' importante per il futuro. Ora abbiamo questi che hanno comunque grande efficacia". 

  • 18:51

    Cauda, nuova variante sarà contrastata da vaccino

    "La nuova variante sarà contrastata dal vaccino. Tutte le varianti emerse sono state contrastate dalla vaccinazione. Potrà esserci una piccola diminuzione della capacità di protezione dall'infezione, ma non dalla malattia grave". Così all'AGI l'infettivologo Roberto Cauda, ordinario di malattie infettive all'Università Cattolica e direttore dell'Unità di malattie infettive al Policlinico Agostino Gemelli di Roma, in relazione alla nuova variante B.1.1.529 scoperta in Sudafrica.

  • 18:51

    Brusaferro, nuova variante non in database nazionale

     "Ad oggi le sequenze relative alla variante di cui si discute perché isolata in Sud Africa non sono state riportate nel database nazionale". A sottolinearlo è il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nel video di presentazione del monitoraggio regionale della Cabina di regia.

  • 18:37

    Fauci, Usa corrono per raccogliere dati su variante

    Gli Stati Uniti stanno "correndo" per raccogliere dati sulla nuova variante del Covid. Lo ha detto l'epidemiologo Anthony Fauci, riferendosi al boom di contagi registrato in Sudafrica per la variante chiamata B.1.1529. "Proprio adesso - ha dichiarato alla Cnn - stiamo raccogliendo materiale dai colleghi per vedere di testare i dati in laboratorio. La possibilità di emettere un segnale d'allarme c'è, ma non lo sappiamo ancora". "Una volta testata la variante - ha aggiunto - sapremo se risulterà più forte degli anticorpi che abbiamo creato con il vaccino. Non abbiamo ancora una risposta, ma di sicuro la troveremo". 

  • 18:33

    Israele reagisce, stop a quasi tutti i voli da Africa

    Rapida reazione in Israele alla presenza, nel Paese, della nuova variante sudafricana: sono stati bloccati i viaggi da e per l'intera Africa (eccezion fatta che per i Paesi del nord-Africa) e sono stati mandati i soldati a controllare che quelli appena tornati dai Paesi a rischio rispettino effettivamente la quarantena in alberghi pre-indicati. L'esercito utilizzerà i soldati per rintracciare quanti sono rientrati dalle regioni a rischio, testarli per la variante e metterli in quarantena; mentre saranno acquistati nuovi test Pcr per identificare e monitorare i progressi della variante B. 1.1.259.
    In Israele è stata individuata almeno una persona positiva alla nuova variante, una persona rientrata di recente dal Malawi; e si sospettano altre due persone contagiate.

  • 18:30

    Rezza, stiamo valutando caratteristiche nuova variante

    "Naturalmente stiamo seguendo anche ciò che accade nel resto del mondo in particolare l'emergere di questa nuova variante recentemente identificata in Sud Africa e ne stiamo valutando le caratteristiche insieme agli altri organismi internazionali": così il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, in un video messaggio. 

  • 18:01

    Petrolio: Opec+ monitora nuova variante Covid

    L'Opec+ sta monitorando gli sviluppi della nuova variante del coronavirus. Lo riferisce la Reuters citando fonti dell'organizzazione. La variante potrebbe peggiorare le prospettive del mercato petrolifero a meno di una settimana dall'incontro (il 2 dicembre) che deciderà la nuova politica produttiva. L'Opec+ sta già aumentando l'offerta così come gli Stati Uniti hanno deciso di attingere alle riserve strategiche per raffreddare i prezzi.

  • 17:59

    Petrolio: prezzi crollano, peggior seduta da aprile 2020

    I prezzi del petrolio continuano in pesante ribasso, di oltre il 10%, a causa della nuova variante Covid. Per Brent e Wti si tratta della peggior seduta da aprile 2020, quando si diffuse il coronavirus e il mondo ando' in lockdown con il benchmark americano che ando' sotto zero. Gli investitori sono spaventati da nuove restrizioni e per il fatto che nel primo trimestre del 2022 ci potrebbe essere un surplus di offerta.

  • 17:56

    Borsa: chiude a -4,60% su variante Covid, giù banche

    Chiusura di seduta pesante per la Borsa, affossata come tutti i mercati europei dai timori per la nuova variante sudafricana del Covid. L'indice Ftse Mib cede così il 4,60% a 25.852 punti. Un esito mai in discussione, con i listini già molto deboli in apertura, dopo i segnali di allarme giunti dai futures nella notte, e non più capaci di recuperare nel resto della giornata. Nel mirino i titoli bancari, con Intesa -5,75%, Unicredit -6,90%, Bpm -5,81%. In campo industriale Cnh cede il 6,92%, Stellantis il 6,84%. Soffrono i titoli legati al petrolio a causa del rapido calo del prezzo del greggio, con Eni -6,23%, Tenaris -7,08%.
    Attenua il calo Tim (-0,72%) nel giorno del cda straordinario con all'esame l'offerta di Kkr, le strategie e la posizione di Gubitosi. Balzo di Diasorin (+5,55%) con la diagnostica che ritorna di attualità a causa del fenomeno Covid in ripresa. Male Autogrill a -8,36%. Nel primo giorno di quotazione Ariston chiude sulla parità rispetto al prezzo di collocamento.

  • 17:36

    Petrolio: prezzi in caduta libera, Wti -10%

    La nuova variante di coronavirus spaventa i mercati petroliferi: al Nymex, il WTI cede il 10% per poi ripiegare leggermente al -9,81% e passa di mano a 70,78 dollari al barile. Giu' anche il Brent: a Londra perde l'8,71% e viene scambiato a 75,06 dollari. 

  • 17:33

    Ema, stiamo monitorando attentamente la nuova variante

    "Stiamo monitorando attentamente la nuova variante B.1.1.529 che presenta numerose mutazioni nella proteina spike del Covid-19", ha spiegato l'Ema.
    "Le attuali informazioni sono insufficienti per stabilire se questa variante si stia diffondendo in misura significativa e in quale misura possa eludere l'immunita' ricevuta con i vaccini".

    L'Ema "ritiene prematuro per ora prevedere la necessita' di un vaccino aggiornato con una composizione differente per intercettare l'emergente variante". 

  • 17:27

    von der Leyen, agire con decisione e insieme

    Bruxelles sta "prendendo molto sul serio la notizia della nuova variante di Covid": come ha detto in un breve intervento la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, "sappiamo che le mutazioni potrebbero portare alla comparsa e alla diffusione di varianti ancora più preoccupanti del virus che potrebbero diffondersi in tutto il mondo nel giro di pochi mesi".

    Per questo, ha aggiunto, "è importante che tutti noi in Europa agiamo molto rapidamente, con decisione e uniti". In particolare, "la Commissione europea ha proposto oggi agli Stati membri di attivare il 'freno di emergenza' sui viaggi dai paesi dell'Africa meridionale e da altri paesi colpiti per limitare la diffusione della nuova variante". 

  • 17:24

    Ema, presto per dire se occorre nuovo vaccino

    È troppo presto per dire se sono necessari nuovi vaccini contro la variante Covid sudafricana B.1.1.529. Lo afferma l'Ema, l'Agenzia europea per i medicinali.

  • 16:07

    Von der Leyen: "Sospendere i voli con Paesi colpiti"

    "E' cruciale agire in maniera molto rapida, efficace e unita. La commissione ha proposto di attivare il freno di emergenza sui voli provenienti dall'Africa australe e tutti i Paesi colpiti" dalla nuova variante. Tutti i voli dovrebbero essere sospesi in attesa di avere maggiori informazioni sulla variante e tutti i viaggiatori in provenienza da questi Paesi dovrebbero essere sottoposti a quarantena". Lo ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. 

  • 16:05

    Indice volatilità Vix balza a +32

    La nuova variante sudafricana del Covid, a detta degli scienziati "una delle peggiori viste finora" tanto pericolosa da poter 'bucare' l'immunità dei vaccini, fa schizzare il Cboe Volatility Index, noto come "indicatore di paura" di Wall Street. La curva del Vix riflette le aspettative a lungo termine per la volatilità del mercato e un'inversione della curva suggerisce agli investitori di considerare le prospettive a breve termine più incerte di quelle a lungo termine. L'indicatore creato dal Chicago Board Options Exchange (Cboe), stima la volatilità implicita delle opzioni sullo S&P 500. Il Vix ha raggiunto il suo massimo a 82,69 nel marzo del 2020, in piena prima ondata del Covid. 

  • 16:02

    Ricciardi: "Della nuova variante preoccupa la contagiosità"

    "È ancora presto per fare affermazioni categoriche, questa variante preoccupa per la contagiosità altissima che sembra possedere. Per quanto riguarda una maggiore pericolosità però bisogna attendere. Stessa cosa per una eventuale capacità di sfuggire ai vaccini che comunque possono sempre essere aggiornati. Sia l'Oms sia le altre agenzie sono state attivate, tutto il mondo sta studiando e il messaggio deve essere sempre lo stesso: accelerare la vaccinazione in Italia e nel resto del mondo". Lo dice all'AGI Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza e docente di Igiene all'università Cattolica di Roma, commentando la nuova variante B.1.1.529 scoperta in Sudafrica. 

  • 15:58

    Von der Leyen: "Tutti devono vaccinarsi"

    La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha lanciato un nuovo appello ai cittadini dell'Unione perché si vaccinino "al più presto, se non lo avete ancora fatto". In una dichiarazione sulla nuova variante del Covid-19 scoperta in Sudafrica, la leader europea ha raccomandato di "seguire le regole di protezione conosciute" per proteggersi, sottolineando che "i richiami forniscono una protezione ancora migliore".     "Ecco perché gli europei dovrebbero cogliere ogni opportunità per proteggersi attraverso la vaccinazione". 

  • 14:38

    Il primo caso di variante in Belgio arriva dall'Egitto

    E' stato riscontrato in Belgio il primo caso della nuova variante di Covid-19. Si tratterebbe, secondo quanto riportano i media, del primo caso in Europa. A risultare positiva al test è stata una giovane donna che ha sviluppato i sintomi undici giorni dopo aver viaggiato in Egitto attraverso la Turchia. Non aveva alcun legame con il Sudafrica, né con nessun altro Paese del sud del continente africano. La paziente, scrivono i media belgi, aveva una carica virale elevata al momento della diagnosi. Non era vaccinata, né era stata infettata in passato. 

  • 14:28

    Task force allo Spallanzani per la nuova variante

    L'Istituto Spallanzani ha costituito una task force per analizzare i dati internazionali sulla nuova variante isolata in Sudafrica e predisporre il sequenziamento dei ceppi ai fini di sorveglianza virologica. Lo rende noto lo stesso ospedale romano, sottolineando che "grazie all'intervento del ministero degli Esteri, si è messo in contatto con l'ambasciatore italiano in Sudafrica Paolo Cuculi che sta facilitando i contatti con il Nicd sudafricano. La task force avrà a breve una call internazionale con gli esperti del Nicd per discutere dei dati e confrontarsi sulle misure da adottare". "Questa è la risposta immediata dello Spallanzani e dell'intero sistema Paese - sottolineato il direttore sanitario Francesco Vaia - alla preoccupazione che insorge nei cittadini rispetto a questa variante. Il messaggio che lanciamo è: facciamo attenzione, osserviamo, studiamo e poi verifichiamo quali sono le azioni per combattere questa altra ulteriore variante". 

  • 14:26

    Premier Israele, siamo sull'orlo di un'emergenza

    Il premier israeliano, Naftali Bennet, ha avvertito che il Paese è "sull'orlo di una situazione di emergenza" dopo che è stato registrato il primo caso della nuova variante sudafricana del Covid-19 e sono stati sospesi gli ingressi da sette Paesi dell'Africa meridionale.     "Chiedo a tutti di essere pronti e di lavorare senza sosta", ha detto il premier in un incontro col ministro della Salute, Nitzan Horowitz, e alcuni experts. "La nuova variante è più contagiosa e si trasmette più veloce della variante Delta", ha aggiunto Bennett. 

  • 13:50

    Il biologo Stingi: "La nuova variante? Vigilare e restare cauti"

    "Questa variante ha molte mutazioni della proteina S che è la chiave dei vaccini per entrare nel corpo umano. A oggi non abbiamo motivo di dire che è più patogenica, la situazione del Sudafrica è anche particolare: ci sono pochi vaccinati. Vigilare, ma restare cauti. Importante sarà ovviamente continuare a vaccinarci e allargare il più possibile le vaccinazioni nel resto del mondo". Così all'AGI il biologo Aureliano Stingi, fact checker per l'Oms sul Covid-19, in relazione alla nuova variante B.1.1.529 scoperta in Sudafrica.

  • 13:33

    Il premier di Israele: "Siamo sull'orlo di un'emergenza"

    Il premier israeliano, Naftali Bennet, ha avvertito che il Paese è "sull'orlo di una situazione di emergenza" dopo che è stato registrato il primo caso della nuova variante sudafricana del Covid-19 e sono stati sospesi gli ingressi da sette Paesi dell'Africa meridionale. "Chiedo a tutti di essere pronti e di lavorare senza sosta", ha detto il premier in un incontro col ministro della Salute, Nitzan Horowitz, e alcuni experts. "La nuova variante è più contagiosa e si trasmette più veloce della variante Delta", ha aggiunto Bennett.

  • 13:31

    Oms: "La nuova variante è "più capace" di eludere vaccini"

    La nuova variante del Covid-19, scoperta in Africa del Sud, sembra avere "una maggiore capacità" di eludere i vaccini. Lo ha detto l'inviato speciale dell'Oms per il Covid-19, David Nabarro, condividendo le preoccupazioni dei governi sulla diffusione della nuova variante.  "La mia opinione è che sia davvero appropriato preoccuparsi e voi dirò perché", ha spiegato il dirigente Oms alla Bbc, "il virus sembra che avrà una maggiore capacità di eludere le difese che tutti noi abbiamo costruito con le vaccinazioni che abbiamo ricevuto dall'inizio di quest'anno".

  • 13:22

    von der Leyen, aumentare capacità sequenziamento

    “Dobbiamo vaccinare e dobbiamo essere in grado di sequenziare il virus per poter reagire immediatamente a varianti di preoccupazione come nel caso della nuova variante B.1.1.529. E dobbiamo aumentare la capacità globale di produzione dei vaccini. Per questo dobbiamo lavorare insieme". Lo ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nella conferenza stampa conclusiva del Summit Ue-Asia.

  • 12:49

    Russia, Sputnik V si adatta velocemente a nuova variante

    Il vaccino russo Sputnik V "può essere velocemente modificato per la nuova variante" del Covid-19, B.1.1.529 scoperta in Africa meridionale, "se necessario". Lo ha dichiarato Kirill Dmitriev, capo del Fondo russo per gli investimenti diretti, finanziatore di Sputnik V.

  • 12:44

    il Bitcoin crolla a 54.000 dollari, -7%

    Bitcoin cala del 7% e scivola sotto i 55 mila dollari. Attualmente la criptovaluta è scambiata a 54.060 dollari, in calo di oltre il 20% rispetto al record storico di 69 mila dollari raggiunto all’inizio di questo mese. Male anche tutte le altre principali criptovalute con Ethereum che cala del 8’5% a 4.024 dollari e Binance Coin che cala del 10,10% a 572 dollari. Le monete digitali crollano soprattutto come conseguenza al panico scatenato sui mercati dalla diffusione della variante sudafricana del covid-19. Bitcoin e le altre cripto sono spesso considerate beni rifugio, come l’oro, o come difesa contro l’inflazione.

  • 12:38

    BionTech/Pfizer,in 100 gg pronte dosi contro variante

    "Pfizer e BioNTech si sono preparati diversi mesi fa per aggiornare il loro vaccino in meno di sei settimane" ed essere quindi pronti a consegnare "le prime dosi in 100 giorni" qualora una variante dovesse dimostrarsi resistente. Lo ha detto un portavoce della società

  • 12:34

    BionTech, su nuova variante dati su efficacia vaccino entro 2 settimane

    Il laboratorio tedesco BioNTech, alleato di Pfizer, si aspetta di avere i risultati di un suo studio "al più tardi entro due settimane" per determinare se la nuova variante rilevata in Sud Africa sia in grado di sfuggire alla protezione del vaccino. "Abbiamo immediatamente avviato studi sulla variante B.1.1.529", che "differisce chiaramente dalle varianti già conosciute perché ha mutazioni aggiuntive sulla proteina spike" caratteristica del virus SARS-Cov-2, ha detto la portavoce.

  • 12:26

    In Gb nessun caso nuova variante ma governo "preoccupato"

    A oggi, nel Regno Unito non è stato registrato nessun caso della nuova variante sudafricana del Covid-19, che però è "causa di enorme preoccupazione internazionale". Lo ha detto alla Camera dei Comuni il ministro della Salute britannico, Sajid Javid, sottolineando che la situazone "è in rapido cambiamento e rimane un alto grado di incertezza".

  • 12:24

    Garattini: "La nuova variante? Dobbiamo vaccinare il mondo"

    "Siamo preoccupati che la nuova variante del Covid-19 possa rappresentare un rischio sostanziale per la salute pubblica". E' l'allarme del ministro della Salute britannico, Sajid Javid, che intervistato da Sky News ha assicurato che la nuova variante sudafricana è sotto esame "con altissima priorità". 
        Javid ha sottolineato che questa variante potrebbe essere "più  trasmissibile" della Delta e più resistente ai vaccini.

  • 12:04

    Ministro Gb: "La nuova variante può essere rischio 'sostanziale'"

    "Siamo preoccupati che la nuova variante del Covid-19 possa rappresentare un rischio sostanziale per la salute pubblica". E' l'allarme del ministro della Salute britannico, Sajid Javid, che intervistato da Sky News ha assicurato che la nuova variante sudafricana è sotto esame "con altissima priorità". Javid ha sottolineato che questa variante potrebbe essere "più  trasmissibile" della Delta e più resistente ai vaccini.

  • 11:49

    Vaia, nuova variante? Ne avremo sempre, adeguare vaccini

    "La nuova variante sudafricana ci dice tre cose: ci saranno sempre varianti fino a quando non avremo il punto fine; occorre adeguare i vaccini alle varianti, e non è più rinviabile; bisogna spingere per una politica di vaccinazione che vada oltre i nostri confini". Così all'AGI il direttore dell'Inmi Spallanzani di Roma Francesco Vaia in relazione alla nuova variante B.1.1.529 scoperta in Sudafrica. Importante, a parere di Vaia, è "vaccinare chi sta in una fase di perdita di efficacia del vaccino con la terza dose e le persone più a rischio: i 50-60enni, alcuni dei quali sono ancora indecisi". Per finire bisogna "vaccinare i più bisognosi e lo Spallanzani lo ha fatto quando, con il Vaticano, ha vaccinato 1200 emarginati".

  • 11:47

    Anche la Francia chiude agli arrivi da Africa Australe

    Anche la Francia ha deciso di chiudere le frontiere a chi proviene dall'Africa australe: lo ha deciso il governo.

  • 11:42

    Maga (Cnr), 2-3 settimane per capire gravità variante

    “La variante isolata in Sudafrica, denominata B.1.1.529 in attesa dell’assegnazione di una lettera dell’alfabeto greco, si sta diffondendo nella regione in cui si è sviluppata e, sebbene si tratti di pochi casi sporadici, è stata rilevata anche in altre località, come a Hong Kong. Data la scarsità delle informazioni a riguardo, però, l’Organizzazione mondiale della sanità sta ancora valutando se classificare questo ceppo come una variante di interesse (VOI) o di preoccupazione (VOC)”. A spiegarlo all’AGI è Giovanni Maga, direttore dell’Istituto di genetica molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igm), commentando la nuova variante di SARS-CoV-2 isolata in Sudafrica. “Per adesso sappiamo davvero pochissimo di questo ceppo – continua il ricercatore – non possiamo prevederne l’epidemiologia né sapere se si diffonderà come la Alpha o la Delta. Il sequenziamento dell’RNA virale ha però mostrato che la variante B.1.1.529 presenta oltre 30 mutazioni, molte comuni ad altri ceppi già noti, ma alcune, sempre a livello di proteina spike, hanno suscitato preoccupazione perché potrebbero suggerire una maggiore capacità di sfuggire alla risposta immunitaria dell’organismo”. Le informazioni disponibili sono ancora troppo esigue, precisa Maga, per cui sarà necessario attendere dati scientifici esaurienti, attesi per le prossime due o tre settimane, prima di lanciare l’eventuale allarme. “Quello che possiamo evidenziare – aggiunge – è che la variante sembra essersi selezionata in persone immunodepresse, con una risposta immunitaria più debole. Nella regione sudafricana l’incidenza di HIV è molto più elevata rispetto alla maggior parte del mondo. Ciò che è certo è che in Sudafrica il tasso di vaccinazione è intorno al 24 per cento, a fronte della media mondiale del 40 per cento, e al 70-80 per cento e oltre nei paesi più sviluppati. L’altro aspetto da sottolineare è che l’emergere di questa variante rappresenta una ulteriore conferma dell’importanza di uno scudo immunitario esteso a livello internazionale”. “Dobbiamo immunizzare gran parte della popolazione mondiale se vogliamo ridurre il rischio di nuove varianti di preoccupazione – conclude – e per adesso possiamo continuare a mantenere il controllo della situazione emergenziale proseguendo con le disposizioni che sappiamo essere efficaci”.

  • 11:23

    Spahn, per Germania Sudafrica è "zona a rischio"

    “La Germania dichiarerà il Sudafrica zona a rischio variante. Da stanotte solo i cittadini tedeschi potranno viaggiare da lì verso il nostro Paese”. Lo ha scritto su Twitter il ministro alla Sanità tedesco Jens Spahn, che ha anche annunciato che per chi arriva dal Sudafrica “valgono 14 giorni di quarantena per tutti, anche per i vaccinati”.

  • 11:12

    La Borsa di Milano prosegue in calo, -2,91%

    Mercato azionario sempre in calo in mattinata, con l'indice Ftse Mib che ha lievemente ridotto le perdite e segna ora un -2,91% a 26.310 punti. Piazza Affari come le altre borse accusa i timori per le ripercussioni della nuova variante covid sudafricana; listino tutto in calo salvo Tim (+0,7%) nel giorno del cda straordinario, e Diasorin (+5,4%) premiata per le valutazioni sulla maggiore necessità di tamponi.
    In arretramento tutto il settore bancario, con Unicredit -5,2%, Intesa -3,6%, Banco Bpm -3,9%, Bper -3,2%. Giù i titoli petroliferi sul calo del greggio, con Eni -4,3%, Saipem -3,7%, Tenaris -4,4%. nell'industria Cnh cede il 3,5%, Stellantis -3%.

  • 11:10

    Ecdc monitora nuova variante, oggi pubblica documento

    L'Ecdc, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, sta monitorando con attenzione gli sviluppi della variante B.1.1.529 di Sars CoV 2 e pubblicherà oggi un documento di valutazione delle minacce". Lo ha annunciato l'Ecdc. 

  • 11:10

    Bassetti, nuova variante? Evitare terrore, sorveglianza

    "Bisogna evitare il terrorismo delle varianti. Lo dico dal primo giorno. È evidente che dove si vaccina meno, dove il virus gira liberamente le mutazioni escono fuori, ma a oggi i vaccini funzionano bene e nessuna variante è riuscita a 'bucarli'". Lo dice all'AGI l'infettivologo Matteo Bassetti, direttore della clinica malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, in relazione alla nuova variante B.1.1.529 scoperta in Sudafrica. "È evidente che bisogna fare due cose: sorvegliare attentamente, quando si isola il virus bisogna determinare la variante presente, e inoltre bisogna limitare la circolazione da alcuni Paesi", aggiunge Bassetti che invita a un controllo maggiore anche nei confronti di chi circola via terra da altri Paesi. "Non vorrei che il blocco aereo diventasse provvedimento cosmetico - spiega - bisogna fare attenzione a tutti quelli che arrivano in Italia anche in auto da Romania e Slovenia, dove c'è elevata circolazione virale". Quindi attenzione, ma niente panico. "Le varianti sono argomenti da medici, infettivologi e virologi, ai cittadini bisogna spiegare bene il fenomeno altrimenti arriva un messaggio sbagliato del tipo 'ci sono le varianti, il vaccino non funzioni, che lo faccio a fare'. Bisogna invece rimarcare che non c'è nessun dato in questo senso e fino a oggi tutte le varianti studiate sono sempre state coperte tutte dalle vaccinazioni". "Delle volte - si sfoga l'infettivologo - sembra quasi che si voglia complicare la vita delle persone: questa variante è stata isolata in Sudafrica e non è nemmeno detto che si diffonda più della Delta". Niente panico dunque, ma solo attenzione.

  • 10:54

    Anche l'Olanda blocca i voli con Africa meridionale

    Anche il governo olandese ha disposto la sospensione completa di tutti i voli con l'Africa meridionale per prevenire la diffusione della nuova variante di coronavirus. Non è stata specificata la durata della misura che scatta dalle 12 di oggi. Lo ha comunicato il ministro della Salute, Hugo de Jonge, precisando che la nuova variante non è stata ancora rilevata nei Paesi Bassi.

  • 10:53

    Prosegue il tonfo del prezzo del petrolio: Wti e Brent verso calo 5 dollari

    I prezzi del petrolio ampliano le perdite e tornano ai livelli dello scorso luglio azzerando di fatto il rally d'autunno, sui timori di nuovi lockdown legati alla diffusione della variante sudafricana del Covid. I future sul greggio Wti cedono il 6,2% a 73,27 dollari al barile mentre quelli sul Brent lasciano sul terreno il 5,5% a 77,7 dollari al barile.

  • 10:51

    Prezzi del gas in forte calo su scia petrolio

    Anche il prezzo del gas oltre al greggio soffre sui timori per gli effetti della variante sudafricana del coronavirus, causa di una possibile riduzione delle attivita'  produttive. Sulla piazza di Amsterdam il metano scende del 2,8% (ma è arrivato a perdere oltre il 3%) e viene scambiato a 90,5 euro al MwH.

  • 10:45

    Oggi vertice Oms su variante sudafricana

    Gli esperti dell'Organizzazione mondiale della Sanità si riuniscono oggi per analizzare la variante di Covid-19 scoperta in Sudafrica, al centro delle nuove preoccupazioni di tutti i Paesi del mondo. Gli esperti dell'Oms analizzeranno i dati finora in loro possesso della variante 'B.1.1.529' assieme ai colleghi sudafricani, come già anticipato ieri dalla responsabile dell'unità tecnica anti-Covid, Maria Van Kerkhove. "Non conosciamo ancora molto della variante, sappiamo che presenta un numero elevato di mutazioni e la preoccupazione è che incida sul comportamento del virus" ha affermato Van Kerkhove. Sarà necessario approfondire anche se la variante possa avere maggiore resistenza alle cure e ai vaccini. "Ci vorranno alcuni giorni per verificare quale impatto possa avere e il potenziale dei vaccini sulla variante", ha aggiunto l'esperta statunitense dell'Oms, secondo cui la scoperta dimostra che i laboratori stanno continuando a controllare in modo efficace le mutazioni del coronavirus.
        La nuova variante presenta "una costellazione davvero insolita di mutazioni", i cui effetti sono tuttavia ancora incerti, ha spiegato ieri in una conferenza stampa online il virologo Tulio de Oliveira. Finora casi della variante sudafricana sono stati rilevati anche in Botswana e a Hong Kong.

  • 10:02

    Con i mercati nella tempesta sale il prezzo dell'oro

    Dinanzi al venerdì nero dei mercati causato dalla nuova variante sudafricana del Covid, con il crollo dei listini di tutto il mondo - dall'Asia all'Europa - gli investitori si gettano sui cosiddetti 'beni rifugio'. Mentre i prezzi di tutti gli asset affondano, dall’azionariato al petrolio (con il Brent che ha perso 4 dollari al barile in un batter d'occhio) sta accadendo ciò che si verifica in tutte le fasi caratterizzate da una tensione altissima: fuga dai mercati rischiosi e acquisti massicci di beni rifugio, a partire dall'oro, il 'porto sicuro' per eccellenza. Lo spot Gold Venerdì è salito stamani a 1.800 dollari l'oncia (quasi l'1%) dopo le segnalazioni della nuova variante rilevata in Sudafrica che potrebbe essere in grado di eludere le risposte immunitarie e contrastare gli effetti dei vaccini.

  • 09:48

    Galli: "La nuova variante? Tanto tuonò che piovve"

    "Tanto tuonò che piovve. Giusto ieri avevo detto che la circolazione incontrollata del virus nei Paesi poveri poteva essere il bacino per una nuova variante e così è stato". È il commento all'AGI dell'infettivologo Massimo Galli in relazione alla nuova variante B.1.1.529 scoperta in Sudafrica. "Questo è un evento prevedibile ed atteso che ci segnala una volta di più che questa malattia la si sconfigge globalmente e non nel singolo Paese", aggiunge Galli. Non tutto è però perduto. "Premesso che si naviga a vista e c'è il rischio di essere smentiti senza dati solidi - spiega Galli - c'è ancora un dato da stabilire: questa variante carica di mutazioni 'bucherà' il vaccino e riuscirà in più a diffondersi meglio della variante Delta? Perché se così non fosse resta un pericolo potenziale, ma meno impattante". A parere di Galli questo non è detto perché "quando le mutazioni sono molto numerose spesso la capacità diffusiva è inferiore" e la competizione con la Delta è tutt'altro che semplice. 

  • 09:45

    Tonfo del rand sudafricano su mercato cambi con nuova variante Covid 

    Il rand sudafricano rompe il livello di 16,00 rispetto al dollaro per la prima volta quest'anno sulla scia dei timori di una nuova variante significativa del coronavirus individuata nel Paese. Il rand è scambiato a 16,22 contro il dollaro, in flessione dell'1,52% rispetto alla chiusura precedente.

  • 09:41

    La nuova variante è in Israele, chiusi voli Africa Sud

    Dopo circa sei settimane in cui la lista era rimasta vuota, Israele ha inserito tra i 'Paesi rossi' sette nazioni dell'Africa meridionale, sulla scia dell'allarme generato dalla scoperta della nuova variante sudafricana del Covid-19, altamente mutevole. Le autorità, a partire da oggi, hanno vietato l'ingresso ai viaggiatori provenienti da Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia ed Eswatini, dopo la comparsa in quella regione della nuova variante B.1.1529.
         Oltre allo stop dei voli, è stato stabilito anche il divieto d'ingresso in Israele dei cittadini di quei Paesi ed è stata introdotta la quarantena (7-14 giorni) in apposite strutture per gli israeliani che rientrano, compresi i vaccinati. La decisione è stata presa dal premier Naftali Bennett, in accordo con gli esperti sanitari, che hanno promesso di continuare a monitorare la situazione e impedire la diffusione della nuova variante in Israele. Ma intanto, nel Paese, è già stato registrato un caso di contagio in un viaggiatore rientrato dal Malawi, mentre si attende di chiarire i sospetti sulla presenza della variante sudafricana su altri due. 
        In Israele, ieri, sono stati registrati 543 nuovi casi. Esperti del ministero della Salute hanno avvertito che il tasso di trasmissibilità (Rt) nel Paese, negli ultimi 10 giorni, si è attestato a 1,08, e hanno avvertito che se il dato arriverà a 1,2 saranno necessarie nuove restrizioni. "Se l'Rt arriva a 1,2, dovremmo introdurre nuove misure per ridurre gli assembramenti come nella prima fase, anche nei luoghi dove è previsto il Green Pass", ha dichiarato in Parlamento Ilana Gans, capo dei Servizi di sanità pubblica al ministero della Salute.

  • 09:28

    I future di Wall Street cedono oltre 2%,balza indice instabilità

    Si preannuncia un avvio in forte calo per Wall Street, sull'onda del tonfo delle borse mondiali, nella seduta a scambi ridotti che segue alla festività del Ringraziamento. Gli operatori di mercati temono che la nuova variante di Covid-19 possa essere più resistente ai vaccini e possa infliggere un duro colpo alla ripresa globale a causa di nuove restrizioni all'economia. Preoccupazioni che stanno spingendo gli investitori verso la sicurezza delle obbligazioni.
         Guadagnano i future sull'indice Vix sulla volatilità, il cosiddetto 'indice della paura' creato dal Chicago Board Options Exchange (Cboe), che balza a +17,18%. I future sul Dow Jones cedono il 2,59%%, quelli sul Nasdaq l'1,39% e quelli sull' S&P 500 scendono del 2,18%.

  • 09:22

    Le Borse europee ampliano i cali nel venerdì nero, Parigi -4,5%

    Le Borse europee scendono ancora per i timori legati alla nuova variante sudafricana del Covid che potrebbe essere in grado di evadere la risposta immunitaria e ha spinto la Gran Bretagna a introdurre rapidamente delle restrizioni sui viaggi dal Sudafrica. A circa mezz'ora dall'inzio delle contrattazioni Londra cede il 3,39%, Francoforte il 3,69%, Parigi il 4,5% e Milano scende del 3,98%.
        La Commissione europea proporrà, in stretto coordinamento con gli Stati membri, di attivare il freno di emergenza per interrompere i viaggi aerei dalla regione dell'Africa meridionale. E il ministero della Salute ha già firmato un'ordinanza che vieta l'ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatin. 

  • 09:19

    Petrolio: prezzi in picchiata, Wti e Brent perdono oltre 4%

    Prezzi del petrolio in picchiata sui timori di nuovi lockdown legati alla nuova variante sudafricana del Covid. I future sul greggio Wti cedono il 4,82% a 74,31 dollari al barile mentre quelli sul Brent lasciano sul terreno il 4,40% a 78,60 dollari al barile.

  • 09:14

    Milano a picco per la variante sudafricana

    L'indice Ftse Mib segna -3,38% a 26.184 punti, un calo superiore alle altre piazze. Sul listino ribassi del 5,4% per Banco Bpm, del 4,5% per Leonardo, del 4,6% per Intesa. Giù i petroliferi con Eni -4,8%, Tenaris -5,5%. Tim -2,1% nel giorno del cda straordinario. Ariston al debutto apre con un -0,5% sul prezzo di collocamento. Bene Diasorin che sale del 5,2%. 

  • 09:07

    Anche in Germania stop ingressi da Africa meridionale

    La Germania vieterà la maggior parte dei viaggi dall'Africa meridionale per fermare la diffusione della nuova variante di Covid-19, potenzialmente più contagiosa. Lo ha annunciato il ministro della Sanità tedesco, Jens Spahn.
        Le nuove regole, che scattano da questa sera, riguarderanno il Sudafrica e "probabilmente le nazioni vicine", ha affermato Spahn, con l'ingresso consentito solo ai cittadini tedeschi, che però dovranno osservare una quarantena 14 giorni all'arrivo anche se vaccinati. "L'ultima cosa di cui abbiamo bisogno ora è l'introduzione di una nuova variante che causi ancora più problemi", ha detto Spahn.

  • 09:05

    Borse asiatiche: affondano in chiusura, Hong Kong -2,74%

    A Tokyo il Nikkei, penalizzato anche dal balzo dello yen, termina a -2,53% a 28.751,62 punti dopo aver ceduto oltre il 3% durante la sessione; male anche il Topix, che perde il 2,01% a 1.984,98 punti. A Hong Kong l'Hang Seng cede il 2,74% a 24.062,12 punti, mentre sulla Cina continentale Shanghai scende dello 0,56% a 3.564,09 punti.

  • 09:04

    Borse europee: allarme variante Covid affossa listini

    L'indice Ftse 100 di Londra cede il 3,06% a 7.086,60 punti, il Cac di Parigi arretra del 3,55% a 6.824,91 punti e il Dax 30 di Francoforte lascia sul terreno il 2,79% a 15.473,76 punti. In forte calo anche l'Ftse Mib di Milano che segna un -3,43% all'avvio.

  • 09:03

    Speranza: "Vietati ingressi da Sudafrica e altri 6 Paesi"

    "Ho firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatini. I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante B.1.1.529. Nel frattempo seguiamo la strada della massima precauzione". Lo rende noto il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

  • 09:01

    Milano apre in profondo rosso

    La Borsa di Milano ha aperto in forte ribasso, Ftse Mib -3,43%

  • 08:58

    Verso apertura Borse europee in forte calo

    Si preannuncia un'apertura in forte calo per le Borse europee, dopo una giornata piatta coincisa con la festività del Thanksgiving per Wall Street, che oggi opera a scambi ridotti.  Quando manca meno di mezz'ora all'inizio delle contrattazioni, l'Euro Stoxx 50 perde il 3,1%, i future sull'indice Ftse 100 di Londra perdono il 2,78% e quelli sul Dax di Francoforte sono a -2,77%.