In Indonesia un robot consegna cibo ai malati di Covid in un villaggio isolato

In Indonesia un robot consegna cibo ai malati di Covid in un villaggio isolato

Fabbricato con oggetti riciclati, battezzato con il nome Delta, come la variante

covid indonesia robot consegna cibo malati villaggio isolato

AGI -à In Indonesia, alla prese con una grave ondata di Covid-19, c’è un ingegnoso robot fabbricato con oggetti riciclati che consegna cibo e beni di prima necessità al villaggio confinato di Tembok Gede, nella provincia di Giava Orientale.

Non a caso è stato battezzato con il nome Delta, quello della variante che sta mettendo in ginocchio il Paese asiatico e molte altre nazioni nel mondo, come a significare che dalla crisi possono anche nascere innovazioni importanti per l’umanità.

Il robot, soprannominato ‘buon Samaritano’ dal New York Times, di colore bianco e viola, è stato ideato da un gruppo di ingegnosi residenti locali per venire in aiuto a chi è confinato a casa, contagiato dal Covid.

Per la sua testa hanno utilizzato un vecchio cuociriso mentre il busto non è altro che un televisore in disuso, le braccia sono tubi in Pvc e la voce di Delta è quella della moglie di uno dei suoi ideatori, Aseyan, un leader comunitario.

Nell’effettuare le sue consegne, il volonteroso robot si rivolge a tutti con toni gentili e d'incoraggiamento, salutando i pazienti in quarantena con un “Assalamualaikum” (“che la pace sia con te”) e augurando loro una “pronta guarigione”.

Delta almeno una volta a settimana sanifica tutte le strade per le quali transita. Il robot è radiocomandato a distanza, fino a 200 metri, ma i suoi ideatori stanno lavorando sodo per ampliare il suo raggio di azione, azionandolo tramite smartphone con una buona connessione internet.