Archivio Usa ha cancellato dati genetici sui primi casi di Covid a Wuhan

Archivio Usa ha cancellato dati genetici sui primi casi di Covid a Wuhan

Lo rivela il Wall Street Journal. Secondo il quotidiano, a chiedere e ottenere dal National Institutes of Health la rimozione del materiale scientifico è stato lo stesso ricercatore cinese che lo aveva fornito. Ora sarebbe più difficile risalire all'origine del virus

covid archivio usa cancella dati genetici primi casi wuhan

© Koki Kataoka / Yomiuri / The Yomiuri Shimbun via AFP 
- Guardie davanti all'ingresso del laboratorio dell'Istituto di virologia di Wuhan

AGI -  Le sequenze genetiche dei primi casi di Covid-19, registrate su un database Usa, sarebbero state eliminate, su richiesta della Cina, rendendo più difficile la ricostruzione delle origini della pandemia. Lo scrive il Wall Street Journal.

Secondo il quotidiano economico-finanziario americano, il National Institutes of Health (NIH) ha confermato di avere cancellato i dati in seguito alla richiesta dello stesso ricercatore cinese che li aveva forniti pochi mesi prima: “Chi ha i diritti sui dati può legittimamente chiederne il ritiro”, ha spiegato il NIH. I dati mancanti, secondo il giornale, includono sequenze di campioni di virus raccolti a Wuhan nei primi mesi del 2020, ma alcune delle informazioni cancellate sono ancora disponibili in un articolo scientifico già pubblicato.