La Cina attacca il G7: "Decisioni prese da un piccolo gruppo di Paesi"

La Cina attacca il G7: "Decisioni prese da un piccolo gruppo di Paesi"

L'ambasciata cinese a Londra: "Gli affari globali vanno gestiti attraverso la consultazione fra tutti gli Stati"

cina g7 decisioni paesi 

© Nicolas Asfouri/AFP - Il presidente cinese Xi Jinping, immagine d'archivio 

AGI  - Sono finiti i giorni in cui un "piccolo" gruppo di Paesi decideva il destino del mondo. E' il commento del portavoce dell'ambasciata cinese a Londra rivolto al vertice G7 a Carbis Bay, in Cornovaglia.

La Repubblica popolare è stato uno dei temi piu' 'caldi' tra quelli discussi dai leader delle principali potenze mondiali, con gli Usa che premono sugli alleati per adottare una posizione più dura.

Ieri i leader del G7 hanno lanciato un piano globale per le infrastrutture nei Paesi in via di sviluppo, definito 'l'alternativa positiva' alla Nuova Via della Seta cinese.