Cinque arresti per il rapimento dei cani di Lady Gaga

Cinque arresti per il rapimento dei cani di Lady Gaga

Tre di loro sono accusati anche di tentato omicidio: il dog-sitter della cantante fu ferito al petto da quattro proiettili mentre portava a spasso i tre French Bulldogs

arresti rapimento cani Lady Gaga

 Lady Gaga (Afp)

AGI - Cinque persone sono state arrestate in relazione al rapimento dei cani appartenenti a Lady Gaga. Qualche giorno fa il dog-sitter di Lady Gaga, Ryan Fischer, fu ferito al petto da quattro proiettili mentre portava a spasso i tre French Bulldogs della cantante e attrice. Tre giovani tra i 18 e i 27 anni, accusati di furto di cani e tentato omicidio del loro deambulatore, ha spiegato il procuratore distrettuale della contea di Los Angeles George Gascon.

"Si tratta di un crimine perpetrato in modo spudorato sulla pubblica via e che ha lasciato un uomo gravemente ferito", ha osservato il pm. Gli altri due sospettati sono considerati complici. Tra loro c'è una donna di 50 anni che ha restituito i bulldog francesi due giorni dopo il furto. La donna ha riferito di averli trovati per strada e di aver contattato i parenti di Lady Gaga, che ha offerto una ricompensa di 500mila dollari.

Secondo gli investigatori, i sospetti non erano al corrente del fatto che i cani appartenessero alla diva pop, ma stavano semplicemente cercando di procurarsi cani di razza da rivendere nel mercato nero.

Koji e Gustav, due bulldog francesi, erano stati rapiti da almeno due sconosciuti la sera del 24 febbraio nonostante la resistenza del dipendente di Lady Gaga che li stava portando a spasso. Gli aggressori erano fuggiti in macchina con i due cani, lasciando l'uomo sul marciapiede ferito e insanguinato.

I bulldog francesi sono una specie relativamente rara e ricercata che può essere venduta per diverse migliaia di dollari.