Le truppe della Nato hanno iniziato il ritiro dall'Afghanistan

Le truppe della Nato hanno iniziato il ritiro dall'Afghanistan

L'Alleanza: "Sarà un processo ordinato e pianificato. La sicurezza dei militari priorità assoluta". Per il presidente Usa, Biden, il ritiro degli Stati Uniti sarà completato entro l'11 settembre

nato inizia ritiro truppe afghanistan

Soldati americani in Afghanistan

AGI - Bruxelles - Il ritiro dei contingenti Nato impegnati nella missione "Resolute support" in Afghanistan è cominciato in modo "coordinato" e con tutte le misure per garantire la sicurezza, lo ha detto un responsabile dell'Alleanza. "Il ritiro è cominciato. Sarà un processo ordinato, coordinato e pianificato. La sicurezza delle nostre truppe sarà una priorità assoluta in ogni fase del processo, e stiamo prendendo tutte le misure necessarie per mantenere il nostro personale al sicuro".

Il ritiro dei 9.600 militari impegnati in Afghanistan è stato deciso dopo che Biden ha fatto l'appello di porre fine alla guerra più lunga di Washington. La decisione - che ha ritardato di diversi mesi una scadenza concordata dall'ex presidente Usa Donald Trump - è arrivata nonostante i timori che possa consentire ai talebani di riprendere il potere nel Paese. "Qualsiasi attacco talebano durante il ritiro sarà affrontato con una risposta energica. Abbiamo in programma di completare il nostro ritiro entro pochi mesi", ha detto il funzionario Nato, rifiutando di fornire ulteriori dettagli sulla tempistica. Biden ha detto che il ritiro degli Stati Uniti sarà completato entro l'11 settembre, il ventesimo anniversario degli attacchi all'America dell'11 settembre che hanno innescato il suo coinvolgimento militare in Afghanistan. Il ministero della difesa tedesco ha detto che ha pianificato di portare i suoi 1.300 militari fuori dal Paese entro l'inizio di luglio.