Il Texas  riapre al 100% e dice basta all'obbligo di mascherine

Il Texas  riapre al 100% e dice basta all'obbligo di mascherine

Lo stato americano vaccina un milione di persone alla settimana. Somministrati i primi sieri monodose di Johnson&Johnson. Anche il Mississipi dice basta allo strumento di protezione personale

texas riapre dice basta obbligo mascherine covid

© Afp - Abbott, governatore del Texas

AGI -  "È ora di riaprire il Texas al 100%". Cosi' il governatore del Texas, Gregg Abbott annunciando la fine dell'obbligo nello Stato della stella solitaria di indossare mascherine per limitare i contagi di coronavirus.

"Appare chiaro dalla ripresa, dalle vaccinazioni, dal calo dei ricoveri e dalle sicure pratiche che i texani stanno seguendo, che l'obbligo (di indossare mascherine) non è più necessario", ha dichiarato Abbott durante una conferenza stampa.

Inoltre, dal prossimo 10 marzo, tutte le attività di business potranno riaprire "al 100%". Attualmente possono operate in Texas al 75%. Abbott ha sottolineato che in Texas vengono effettuate un milione di vaccinazioni a settimana.

Anche il Mississippi revoca l'obbligo di indossare mascherine nello Stato. Lo ha annunciato il governatore, il repubblicano Tate Reeves, indicando che l'attività potrà ripartire al 100%