Barcone migranti in avaria al largo delle coste libiche: almeno 15 morti

Barcone migranti in avaria al largo delle coste libiche: almeno 15 morti

Le motovedette libiche hanno tratto in salvo 95 persone

15 morti barcone coste libiche 

 migranti salvati

AGI - Una quindicina di migranti sono morti al largo della costa occidentale della Libia mentre stavano tentando una pericolosa attraversata verso l’Italia. Lo ha dichiarato in un tweet l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Iom). La stessa fonte ha aggiunto che 95 persone sono però state messe in salvo dalla guardia costiera libica che li avrebbe portati in una base navale di Tripoli. Tra i sopravvissuti, per lo più africani, la maggior parte provenienti da Camerun, Sudan e Mali, anche sei donne e due bambini.

Due persone in condizioni critiche sono state trasportate all'ospedale della capitale. Secondo l'Oim, più di 1.200 migranti e richiedenti asilo sono morti durante la traversata del Mediterraneo nel 2020. Almeno 3.700 uomini, donne e bambini sono stati riportati in Libia, spesso finendo nei centri di detenzione.