Per il CIO le Olimpiadi si faranno: "Non c'è un piano B"

Per il CIO le Olimpiadi si faranno: "Non c'è un piano B"

In questo momento "non abbiamo motivo di credere che i Giochi possano non iniziare il prossimo 23 luglio", ha sottolineato il presidente Thomas Bach parlando all'agenzia giapponese Kyodo News

olimpiadi tokyo si faranno no piano b cio

©
GREG MARTIN / OIS/IOC / AFP - Thomas Bach, presidente del Comitato Olimpico Internazionale

AGI - "I giochi olimpici di Tokyo si disputeranno nel 2021, non esiste un piano B". Lo ha dichiarato Thomas Bach, presidente del Comitato olimpico internazionale all'agenzia giapponese Kyodo News. "In questo momento non abbiamo motivo di credere che i Giochi possano non iniziare il prossimo 23 luglio", ha aggiunto Bach ribadendo che "siamo totalmente impegnati a renderli sicuri e far si' che siano un successo".

Parole che si aggiungono a quelle di Tony Estanguet, presidente del comitato organizzatore dei Giochi olimpici di Parigi 2024, che ieri aveva sottolineato come l'edizione di Tokyo sia "meglio farla a porte chiuse che non farla" aggiungendo che "la volontà di non cancellarle è molto forte". L'ex campione di canoa ha smentito, infine, la voce di un possibile slittamento dei giochi parigini al 2028 in caso di una ripresa della pandemia.