Oms: la variante inglese è arrivata in 60 paesi

Oms: la variante inglese è arrivata in 60 paesi

La 'variante sudafricana' risulta invece diffusa in 23 nazioni, 3 in più rispetto allo scorso bollettino

covid oms variante inglese paesi

© Alessandro Serranò / Agf - Tecnici di laboratorio al lavoro nelll’ospedale Covid del Policlinico Militare del Celio

AGI - La "variante inglese" del nuovo coronavirus risulta diffusa in almeno 60 Paesi. Lo riferisce il nuovo bollettino epidemiologico settimanale dell'Oms, dal quale emerge che la contagiosa mutazione risulta presente in 10 nazioni in più rispetto alla settimana precedente.

La 'variante sudafricana'

La "variante sudafricana" risulta invece diffusa in 23 nazioni, 3 in più rispetto allo scorso bollettino. La scorsa settimana, sottolinea l'Oms, è stato registrato un record di morti con 93 mila decessi, mentre i nuovi casi segnalati sono stati 4,7 milioni.