Chuck Norris smentisce, non ero io a Capitol Hill ma un sosia

Chuck Norris smentisce, non ero io a Capitol Hill ma un sosia

L'attore 80enne: "Non c'è spazio per la violenza di nessun tipo nella nostra società, anche nel contesto delle proteste politiche"

Chuck Norris smentisce non ero io a Capitol Hill ma un sosia

© ROBERT SZANISZLO / NURPHOTO / NURPHOTO VIA AFP
- L'attore Chuck Norris, 80 anni

AGI- L'attore Chuck Norris è stato costretto a smentire di aver partecipato all'irruzione dei rivoltosi pro-Trump a Capitol Hill il 6 gennaio dopo che sui social è circolata una foto che mostra un manifestante straordinariamente somigliante.

L'agente dell'attore 80enne, Erik Kritzer, ha confermato che si tratta di un sosia. "Chuck resta in Texas con la sua famiglia", ha affermato, sostenendo poi che l'attore è "più bello" dell'uomo ripreso nella foto tra i sostenitori del presidente.

Lo stesso Chuck Norris, fedele sostenitore del partito Repubblicano e del diritto di portare armi, ha postato un messaggio su Facebook prendendo le distanze da quanto avvenuto al Campidoglio.

Chuck Norris smentisce non ero io a Capitol Hill ma un sosia
© Dal profilo Facebook di Chuck Norris

"Non ero io e non ero lì", ha sottolineato, facendo riferimento alla foto circolata con uno "somigliante" presente ai disordini del 6 gennaio.

"Non c'è spazio per la violenza di nessun tipo nella nostra società, anche nel contesto delle proteste politiche, e una transizione pacifica del potere è fondamentale per il nostro sistema democratico di governo", ha aggiunto.