Chi sono i 13 superesperti di Covid scelti da Biden per la sua task force

Chi sono i 13 superesperti di Covid scelti da Biden per la sua task force

Il Transition Covid-19 Advisory Board sarà guidato da tre co-presidenti che coordineranno il lavoro di 10 scienziati. Ecco chi sono

task force esperti covid biden

© ANGELA WEISS / AFP - Joe Biden

AGI - Come suo primo atto politico, il presidente eletto statunitense, Joe Biden, ha nominato la task force di 13 esperti per combattere e contenere la diffusione del coronavirus negli Usa, confermando che la pandemia è in cima alla sua agenda.

Il Transition Covid-19 Advisory Board sarà guidato da tre co-presidenti: David Kessler, già commissario per la Food and Drug Administration, dal 1990 al 1997, professore di epidemiologia alla University of California; Vivek Murthy, dal 2014 al 2017 responsabile della Sanità pubblica statunitense e che ha affrontato le crisi pandemiche di Ebola e Zika e Marcella Nunez-Smith, professoressa all'Università di Yale dove è anche impegnata sui temi dell'accesso alla sanità pubblica per le popolazioni marginalizzate.

I tre co-presidenti coordinano un team di altri 10 esperti. Il virologo e immunologo Rick Bright, allontanato da capo della Biomedical Advanced Research and Development Authority, dopo aver criticato la risposta del governo federale alla pandemia e denunciato pressioni politiche sull'idrossiclorichina, sponsorizzata da Trump. C'è poi l'italo-americana Luciana Borio, esperta in biodifesa e fino all'anno scorso nel National Security Council.

Del team fa parte anche Ezekiel Emanuel, oncologo della University of Pennsylvania, che dal 1997 è a capo del dipartimento di Bioetica al centro clinico del National Institutes of Health. Atul Gawande, professore di chirurgia all'Harvard Medical School ed ex consigliere al dipartimento della Sanità sotto l'amministrazione Clinton. Celine Gounder, con un'esperienza al bureau per il controllo della tubercolosi al dipartimento della Sanità della città di New York e Julie Morita, vice presidente della Robert Wood Johnson Foundation, che ha collaborato col dipartimento di Sanità pubblica di Chicago per quasi 20 anni.

Michael Osterholm, esperto di malattie infettive alla Unviersity of Minnesota e con un'esperienza di inviato per la sicurezza sanitaria al dipartimento di Stato. Loyce Pace, presidente del Global Health Council ed ex dirigente della American Cancer Society. Robert Rodriguez, della University of California dove insegna anche l'esperto di malattie infettive, Eric Goosby, che durante la presidenza Clinton è stato a capo del più grande programma contro Hiv/Aids finanziato a livello federale.