La Germania: "Navalny è stato avvelenato con un gas nervino"

La Germania: "Navalny è stato avvelenato con un gas nervino"

Dichiarazione ufficiale del governo tedesco.Merkel: "Vittima di un crimine che condanniamo fermamente".

navalny avvelenato germania gas nervino

©  MAXIM ZMEYEV / AFP - Navalny

AGI - L'oppositore russo Aleksei Navalny è stato avvelenato. Lo dice in una dichiarazione ufficiale il governo tedesco, precisando che è stato usato un "agente nervino del gruppo Novichok"

"Su iniziativa dell'Ospedale universitario della Charitè di Berlino, un laboratorio speciale dell'esercito ha effettuato un test tossicologico su campioni di Aleksei Navalny. In tal modo è stata fornita la prova inequivocabile della presenza di un agente nervino chimico del gruppo Novichok", si legge in una nota del governo tedesco.

"Navalny era stato trasportato in aereo dalla Russia a Berlino per cure mediche il 22 agosto con sintomi di avvelenamento", spiega. "È un fatto sorprendente che Aleksei Navalny sia stato vittima di un attacco con un agente nervino chimico in Russia. Il governo federale condanna questo attacco con la massima fermezza possibile e il governo russo è esortato a fornire spiegazioni sull'incidente", si legge ancora nella nota.

Dura la reazione di Angela Merkel: "Ora ci sono domande serie a cui solo il governo russo può - e deve - rispondere". La cancelliera ha annunciato "un confronto aperto con la Nato" sul caso. "Navalny è vittima di un crimine che condanniamo fermamente".

La signora Navalny e i medici sono stati informati dei risultati dell'esame. Saranno informati dell'indagine anche l'ambasciatore russo, i partner Ue e sarà contattata l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac).

"Solo il governo può aver avvelenato Aleksei Navalny", hanno detto i collaboratori dell'oppositore russo, ricoverato a Berlino dopo essersi sentito male in Siberia.

Da parte sua, il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, ha convocato l'ambasciatore russo a Berlino per chiedere "chiarimenti urgenti" sull'avvelenamento dell'oppositore di Mosca, Aleksei Navalny: "I responsabili devono risponderne davanti alla legge", ha dichiarato in conferenza stampa.

Le rivelazioni tedesche sull'avvelenamento dell'oppositore politico Alexei Navalny mettono sotto pressione i mercati russi. Dopo che dalla Germania è stato annunciato che il politico è stato avvelenato con un agente nervino del gruppo Novichok il rublo, che già in mattinata trattava al ribasso sul dollaro e sull'euro, si è indebolito e ha perso il 2,4% verso il biglietto verde e l'1,5% sulla moneta unica; il Moex, l'indice della borsa di Mosca nella valuta locale, è scivolato di oltre 50 punti, passando dall'essere in rialzo a una perdita dello 0,6% a 2.946 punti.