Uragano Laura diventa di categoria 4 e minaccia coste sud-orientali Usa

Uragano Laura diventa di categoria 4 e minaccia coste sud-orientali Usa

Già quando era semplice "tempesta" ha provocato morte e distruzione ad Haiti e Santo Domingo. Ora si sta rafforzando

Usa uragano Laura Texas

© HO / NOAA/RAMMB / AFP - Immagine dal satellite di un uragano 

AGI - L'uragano Laura è aumentato di potenza fino a categoria 4 e si dirige minacciosamente verso la costa sud-est degli Stati Uniti lasciandosi dietro una scia di vittime e danni nei Paesi finora colpiti. Ad Haiti e nella Repubblica Dominicana ha fatto almeno 25 vittime. A Cuba ha causato danni ingenti ma non risultano morti. Nel Golfo del Messico oltre cento piattaforme petrolifere sono state evacuate come misura precauzionale, fermando circa l'80% della produzione di petrolio. Per il centro uragani Usa "è estremamente pericoloso".

Si prevede oltretutto che la sua forza distruttrice aumenti ulteriormente fino a raggiungere la categoria 4 prima di abbattersi sulla costa meridionale degli Stati Uniti, a tarda serata. Agli abitanti delle zone costiere del Texas e della Louisiana è stato detto di evacuare o mettersi al riparo. L'indicazione riguarda 500 mila persone. 

Con venti massimi attuali di 185 chilometri all'ora, l'uragano potrebbe innescare un'ondata di tempeste innalzando il livello dell'acqua di diversi centimetri e toccando aree fino a 50 chilometri nell'entroterra. L'uragano minaccia "mareggiate potenzialmente catastrofiche, venti estremi e inondazioni improvvise" lungo la costa del Golfo, ha reso noto il Centro nazionale per gli uragani. "Laura è un pericoloso uragano di categoria 3 e si prevede che continuerà a rafforzarsi e raggiungere la categoria 4", ha aggiunto.

Sono in corso evacuazioni nelle zone più a rischio. Diversi rifugi di emergenza sono stati aperti in Texas, con precauzioni sanitarie in atto per combattere la diffusione dell'epidemia di Covid-19. "Avete solo poche ore per prepararvi all'uragano Laura ed evacuare. Ovunque voi siate, entro mezzogiorno dovete essere al sicuro", ha scritto su Twitter il governatore della Louisiana, John Bel Edwards.

Laura minaccia anche i principali centri di raffinazione del petrolio di Lake Charles, Louisiana e Beaumont-Port Arthur, in Texas, situati vicino alla costa. Il governatore del Texas, Greg Abbott, ha affermato che rispetto all'uragano di categoria 3 Harvey, che ha causato inondazioni catastrofiche e ucciso 68 persone nel 2017, "questo sarà più un evento di vento". L'attenzione resta però molto alta anche per il rischio che le conseguenze del passaggio di Laura possano aumentare la diffusione del Covid-19. Le indicazioni delle autorità è di trovare rifugio in zone dove possa essere comunque rispettato il distanziamento sociale.