"Bolsonaro non è stato positivo al Covid-19". Il sospetto dell'ex presidente Lula

"Bolsonaro non è stato positivo al Covid-19". Il sospetto dell'ex presidente Lula

"Credo che abbia inventato di essere stato contagiato per fare pubblicità all'idrossiclorochina", ha dichiarato Luiz Inacio Lula da Silva in una videoconferenza con i giornalisti stranieri

brasile bolsonaro non positivo coronavirus lula

© Fabrice COFFRINI / AFP - Brasile, ex presidente Lula

AGI - L'ex presidente brasiliano Lula ha detto che sospetta che il presidente in carica Jair Bolsonaro abbia dichiarato il falso dicendo di essere stato contagiato dal coronavirus per "fare pubblicità" all'idrossiclorochina. "Io credo che Bolsonaro abbia inventato di essere stati contagiato per fare pubblicità a questa medicina", ha dichiarato Luiz Inacio Lula da Silva in una videoconferenza con i giornalisti stranieri.

"Non so se ha delle partecipazioni (in una società farmaceutica), ma si comporta come se fosse il capo della fabbrica che produce il farmaco", ha aggiunto. Lula, 74 anni, ha definito "irresponsabile" la gestione della pandemia da parte del presidente Bolsonaro, che il leader di estrema destra ha costantemente sminuito. "Ecco perche' ci troviamo in questa situazione, da cui non vedo alcuna via d'uscita a breve termine", ha aggiunto l'ex presidente.