Una danzatrice del ventre condannata in Egitto per foto sui social

Una danzatrice del ventre condannata in Egitto per foto sui social

Sama El Masry accusata di atti osceni e incitamento alla prostituzione per le immagini in pose provocanti.

egitto danzatrice ventre condannata

© AFP - Sama El Masry

AGI - Un tribunale del Cairo ha condannato a tre anni di carcere e a una multa di 16.500 dollari la famosa danzatrice del ventre egiziana, Sama el Masry, per aver pubblicato foto e video sui social in pose ritenute provocanti.

L'artista 42enne è stata accusata dalla Procura di "atti osceni in pubblico", "incitamento alla prostituzione" e "violazione dei valori familiari della società egiziana".

El Masry era stata arrestata il 24 aprile scorso e le erano stati sequestrati tre telefoni cellulari e un pc portatile, dopo che la Procura aveva ricevuto "numerose denunce" sul contenuto che l'artista aveva pubblicato sui suoi social network, secondo la versione ufficiale.

 Secondo la Procura, la ballerina ha negato le accuse e ha dichiarato che le immagini sono state pubblicate dopo il furto del suo cellulare avvenuto nel giugno 2019.

Negli ultimi mesi, le autorità egiziane hanno arrestato diversi artisti e influencer accusati di "aver attaccato la morale pubblica".