In Indonesia si è risvegliato il vulcano Anak Krakatau

In Indonesia si è risvegliato il vulcano Anak Krakatau

Il 22 dicembre del 2018 con una violenta eruzione aveva provocato uno tsunami che causò la morte di 439 persone.

indonesia eruzione vulcano anak krakatau

© AFP - Un uomo osserva la colonna di cenere del vulcano Anak Krakatau dalla città indonesiana di Serang

Il vulcano Anak Krakatau (figlio del Krakatoa), sull'isola indonesiana disabitata di Rakata, nello Stretto della Sonda tra Sumatra e Giava, si è risvegliato con l'emissione di lava e di un'alta colonna di fumo e cenere.

Il 22 dicembre del 2018 il vulcano con una violenta eruzione aveva provocato uno tsunami che causò la morte di 439 persone. Il servizio vulcanologico indonesiano ha informato che la notte scorsa a due riprese l'Anak Krakatau ha eruttato per circa 40 minuti e sta ora proseguendo la sua attività.

Dopo l'eruzione del 2018, che aveva causato un crollo parziale del cono vulcanico, l'Anak Krakatau si eleva a poco più di 110 metri sul livello del mare, circa 200 metri in meno. Scoperto nel 1927, l'Anak Krakatau è emerso dagli abissi dopo la devastante euruzione del Krakatoa che nel 1883 uccise 36.000 persone.