Fauci avverte gli Usa. "Temiamo tra i 100.000 e i 200.000 morti"

Fauci avverte gli Usa. "Temiamo tra i 100.000 e i 200.000 morti"

Il  capo dell'istituto per le malattie infettive Usa: ci prepariamo a milioni di casi, impossibile fare previsioni precise

covid-19 coronavirus stati uniti morti anthony fauci

Negli Stati Uniti il numero dei morti per il coronavirus ha superato i 2 mila (2.191 all'ultimo conteggio) ma è possibile che si arrivi a una cifra "tra i 100 mila e oi 200 mila": a lanciare l'allarme è Anthony Fauci, il capo dell'istituto per le malattie infettive Usa, in un'intervista alla Cnn. Fauci ha spiegato che i modelli che indicano un numero di vittime di un milione "sono quasi certamente fuori strada". "Non è impossibile ma è molto, molto improbabile", ha affermato Fauci. 

La stima del noto epidemiologo è di "milioni di casi e un numero di vittime compreso tra le 100 mila e le 200 mila. "Non voglio sbilanciarmi su questo", ha però avvertito, "si tratta di numeri talmente in movimento che che ci si può facilmente sbagliare e si possono fuorviare le persone". 

Fauci si è mostrato più ottimista sul fronte delle forniture di test: "Rispetto a un paio di settimane fa ne abbiamo in numeri straordinariamente più alti". Le restrizioni, però, resteranno ancora a in piedi" "Non sarà questione dei settimane", ha sottolineato, non sarà domani e non sarà certamente la prossima settimana. Ci vorrà un po' di più di così".