​Bloomberg si ritira dalla corsa alla Casa Bianca. E decide di appoggiare Biden

​Bloomberg si ritira dalla corsa alla Casa Bianca. E decide di appoggiare Biden

Nel Super Tuesday trionfa l'ex vice di Barack Obama, anche se è Bernie Sanders ad aggiudicarsi la California, lo Stato che assegna più delegati. Il miliardario americano, invece, arriva primo solo nelle isole Samoa e getta la spugna

super tuesday risultati usa 2020

©
LOGAN CYRUS / AFP - Michael Bloomberg

Momenti Chiave
  • 9 Stati a Biden, 4 a Sanders
  • Manca solo il risultato del Maine
  • All'ex vice di Obama vanno Texas, Virginia, Alabama, Arkansas, Massachusetts, Minnesota, Carolina del Nord, Oklahoma e Tennessee
  • Sanders conquista California, Utah, Colorado e il suo Vermont
  • Bloomberg vince solo nelle isole Samoa
  • Clinton: "Sanders non è il candidato più forte"​

Una grande notte per Joe Biden al Super Martedì delle primarie democratiche per decidere chi sfiderà il presidente Donald Trump il prossimo novembre. Forte del successo nella Carolina del Sud della scorsa settimana, l'ex vice presidente ha confermato il suo trionfante ritorno in pista - decretando forse la fine della campagna di Michael Bloomberg - con le sue vittorie in Texas, Virginia, Alabama, Arkansas, Massachusetts, Minnesota, Carolina del Nord, Oklahoma e Tennessee. E se l'ex sindaco di New York è arrivato primo solo nelle isole Samoa, Bernie Sanders ha vinto in Colorado, Utah, Vermont e soprattutto in California che porta in dote il più ghiotto bottino di delegati, 415.

A decretare il vincitore non sono infatti il numero degli Stati vinti ma il numero di delegati guadagnati che vengono assegnati su base proporzionale. Ne servono almeno 1.991 per aggiudicarsi la nomination democratica e al Super Tuesday ne vengono distribuiti 1.344, ovvero circa un terzo del totale. Manca solo il verdetto del Maine che attribuisce solo 24 delegati dem.

  • 16:36

    Bloomberg si ritira e decide di schierarsi con Biden

    "Tre mesi fa, sono entrato nella corsa per la presidenza per sconfiggere Donald Trump. Oggi lascio per la stessa ragione: per sconfiggere Donald Trump perche' mi e' chiaro che restare renderebbe l'obiettivo più difficile", ha spiegato Bloomberg in una mail ai suoi sostenitori. Ho sempre creduto che sconfiggere Donald Trump inizi con unirsi dietro il candidato che abbia le migliori chance per farlo. Dopo il voto di ieri, è chiaro che il candidato è il mio amico e un grande americano, Joe Biden", ha aggiunto, celebrando "la decenza, l'onesta' e l'impegno" dell'ex vice presidente. "Oggi sono felice di appoggiarlo e lavorerò per renderlo il prossimo presidente degli Stati Uniti", ha assicurato

  • 07:49

    Biden allunga su Sanders in Texas

    Allunga Joe Biden su Bernie Sanders in Texas alle primarie democratiche del Super Martedì. Con il 75% dei voti scrutinati, Biden è in vantaggio al 31,7% contro il 29,3% di Sanders. Biden, che ieri era a Dallas ma non ha investito molto in Texas (a titolo di confronto, il miliardario Mike Bloomberg ha speso nello Stato 50 volte di più) prende i voti di Beto o'Rourke come lui stesso ha ammesso.

    Da notare però che in Texas devono ancora essere scrutinate le schede di Harris County, la contea piu' 'liberal' e che comprende Houston: i seggi sono formalmente chiusi, ma le votazioni sono ancora in corsa perché, al momento della chiusura, c'erano ancora code di persone in attesa di depositare la scheda.

  • 06:11

    Biden-Sanders 8 a 4 ma Texas decisivo

    In attesa dei risultati del Texas, decisivi per l'esito della serata, Joe Biden è in vantaggio su Bernie Sanders al Super Martedì per scegliere il candidato democratico che sfidera' il presidente Donald Trump a novembre. Tra i 14 Stati in gioco, secondo le proiezioni delle tv statunitensi, l'ex vice presidente di Barack Obama ha conquistato otto Stati, con una serie di vittorie nel Sud del Paese che dimostrano il forte sostegno di cui gode tra gli afro-americani.
    Il socialista Sanders si è aggiudicato quattro Stati fino a questo momento, compresa la California che porta in dote il maggior numero di delegati, 415, ma dove Biden conferma di essere "vivo": a fare la differenza sarà il margine di vittoria perché i delegati vengono assegnati su base proporzionale. Nel 2016 Sanders perse in California di 7 punti contro Hillary Clinton. Il senatore del Vermont ha poi avuto la meglio nel suo Stato, ha conquistato Colorado e Utah ma ha perso Minnesota e Oklahoma, dove sconfisse agevolmente Hillary nel 2016.
    Biden ha vinto in Alabama, Arkansas, Minnesota, North Carolina, Oklahoma, Tennessee e Virginia e Massachusetts.
    Sanders è primo in Colorado, Utah, Vermont e California. Michael Bloomberg, che oggi valuterà il futuro della sua campagna presidenziale, ha vinto solo nel isole di Samoa, guadagnando 5 dei 6 delegati in palio.

  • 05:13

    Sanders vince le primarie Dem in California

    Bernie Sanders vince le primarie democratiche della California dove sono in palio 415 delegati, il bottino più ghiotto del Super Martedì, secondo le proiezioni dei media Usa.

  • 04:50

    Trump: Bloomberg ha buttato milioni dalla finestra

    Donald Trump ironizza sulla povera performance di Michael Bloomberg al Super Martedì di primarie democratiche. "Fino a questo momento il più grande perdente è Mini Mike Bloomberg", ha twittato il tycoon, sottolineando come abbia "buttato dalla finestra 700 milioni di dollari ottenendo nulla in cambio se non il soprannome di Mini Mike e la completa distruzione della sua reputazione".

  • 04:47

    Biden: siamo più vivi che mai, unitevi a noi

    "Siamo vivi più che mai. La nostra campagna sta decollando. Unitevi a noi". Così Joe Biden esultando per il risultato al Super Martedì di primarie democratiche da Los Angeles, in California.

  • 04:29

    Fox: Biden vince anche Massachusetts, Stato di Warren

    Joe Biden vince anche in Massachusetts, lo stato della rivale liberal Elizabeth Warren, al Super Martedì di primarie democratiche per la corsa alla Casa Bianca, secondo le proiezioni di Fox. Si tratta di uno schiaffo anche per Bernie Sanders che è del vicino Stato del Vermont. Questa sconfitta rischia di compromettere il futuro della campagna presidenziale di Warren.

  • 04:25

    Sanders vince nello Utah, terzo Stato

    Bernie Sanders ha vinto le primarie dem nello Utah, secondo le proiezioni Fox. E' il terzo Stato conquistato dopo Virginia e Colorado. 

  • 04:13

    Portavoce Sanders: andrà meglio di come sembra

    "Stiamo avendo una buona notte e migliorerà". Cosi' il manger della campagna presidenziale di Bernie Sanders, Faiz Shakir, ha commentato con la Nbc i risultati del Super Martedì di primarie democratiche che fino a questo momento stanno premiando l'ex vice presidente Joe Biden.

  • 03:59

    Biden vince anche in Arkansas, settimo Stato

    Joe Biden vince le primarie democratiche dell'Arkansas secondo le proiezioni dei media Usa. E' il settimo Stato conquistato in questo Super Tuesday dall'ex vice presidente Usa. 

  • 03:56

    Biden vince in Minnesota, sesto Stato

    Joe Biden vince in Minnessota secondo le proiezioni dei media Usa. E' la sesta vittoria dell'ex vice presidente Usa in questo Super Tuesday.

  • 03:39

    Hillary Clinton: non farò endorsment

    Hillary Clinton non intende sostenere pubblicamente alcun candidato democratico alle presidenziali Usa del 2020. "Non intendo fare endorsement", ha dichiarato in un'intervista a Npr mentre è in corso il Super Tuesday delle primarie che attribuisce un terzo dei delegati necessari per la nomination democratica. "Penso che la gente sia in grado di scegliere la persona più capace per battere Donald Trump - ha spiegato Hillary - alla fine è quello che conta".

  • 03:24

    Anche l'Oklahoma e il Tennessee vanno a Joe Biden

    Joe Biden vince le primarie democratiche in Oklahoma secondo le proiezioni di Npr e Usa Today. È la sua quarta vittoria al Super Tuesday. In palio in Oklahoma ci sono 37 delegati democratici

  • 03:12

    Sanders vince in Colorado

    Bernie Sanders ha vinto le primarie democratiche in Colorado secondo le proiezioni dei media Usa. Il senatore del Vermont ha già vinto nel suo Stato. 

  • 03:12

    Il fattore coronavirus potrebbe favorire Biden

    La paura del coronavirus gioca a favore di Joe Biden. Secondo gli exit poll di Nbc, circa la metà dei votanti alle primarie dem di California, Texas, Carolina del Nord, Tennessee e Virginia, che ha definito il Covid-19 un fattore chiave ha prediletto l'ex vice di Barack Obama alla Casa Bianca

  • 03:04

    Testa a testa Sanders-Biden in Texas

    È testa a testa in Texas tra Joe Biden e Bernie Sanders, alle primarie democratiche per la corsa alla Casa Bianca. Con il 3% dei voti scrutinati, Biden è al 26,2% e Sanders al 25,8%. Nello Stato della stella solitaria ci sono in palio 228 delegati democratici.

  • 03:00

    Trump posta un video dove Bloomberg si lecca le dita

    Mentre è in corso la conta dei voti alle primarie democratiche del Super Tuesday, il presidente Donald Trump si diverte a postate sui social un video di Michael Bloomberg che si lecca le dita dopo aver assaggiato qualcosa durante un evento elettorale in Virginia. "Mini Mike, non ti leccare le tue sporche dita. "È sia poco igienico che pericoloso per te e per gli altri".

  • 02:50

    Trump ringrazia diversi Stati per la vittoria nelle primarie repubblicane

    Il presidente Donald Trump, come ampiamente previsto, si sta aggiudicato le primarie repubblicane in tutti gli Stati del Super Martedì. Ha già vinto in Tennessee, Oklahoma, Alabama, Massachusetts e Arkansas. Via Twitter, il tycoon sta via via ringraziando ogni singolo Stato

  • 02:50

    Bloomberg: "Batterò Trump negli Stati incerti"

    "Punto a battere Donald Trump negli Stati incerti, Trump lo sa e per questo mi attacca su Twitter". Così Mike Bloomberg durante un comizio in Florida. "Il mio è un messaggio ai democratici, ma anche agli incerti, a novembre saranno loro l'ago della bilancia, siamo in grado di conquistare il cuore degli incerti".
    Nel suo discorso Bloomberg ha citato spesso Trump, che lo prende in giro sulla sua statura e gli ha affibbiato il nomignolo 'Mini Mike": "L'altezza si conta dal collo in su", ha ironizzato l'ex sindaco di New York. E ancora, "vogliamo mandare in pensione Trump a Mar a Lago". Bloomberg ha poi ricordato i punti cruciali della sua campagna, "lotta contro il cambiamento climatico, un sistema sanitario accessibile a tutti". "La mia - ha assicurato - è una campagna per il cambiamento, per la dignità umana, la competenza, la generosità". Una campagna che "intende unire il Paese, il destino deve tornare nelle nostre mani, nelle mani del popolo americano". 

  • 02:42

    I primi risultati confermano il nuovo slancio di Biden

    I primi risultati confermano il ritorno di slancio per l'ex vice presidente Joe Biden che ha già vinto in Virginia, Carolina del Nord ed Alabama. L'ex numero due di Barack Obama sta beneficiando del ritiro dalla corsa dei rivali moderati Pete Buttigieg e Amy Klobuchar che gli hanno entrambi tributato il loro endorsement. Il ritorno di Biden, che sembrava spacciato prima del trionfo nella Carolina del Sud la scorsa settimana, potrebbe minare il vantaggio di Bernie Sanders.

  • 01:58

    Parziali in Virginia: Warren e Bloomberg sarebbero sotto al 15%

    Rischiano di non raggiungere la soglia minima del 15% per aggiudicarsi i delegati della Virginia Elizabeth Warren e Michael Bloomberg al Super Tuesday di primarie dem. Con in 30% dei voti scrutinati in Virginia, dove vengono assegnati 99 delegati, Joe Biden è al 55%, Bernie Sanders al 23%, Warren al 10% e Bloomberg al 9,4%.

  • 01:56

    Bloomberg vince nelle Isole Samoa

    Prima vittoria di Michael Bloomberg al Super Martedì di primarie democratiche per la corsa alla presidenza Usa. L'ex sindaco di New York si è aggiudicato il territorio Usa delle isole di Samoa che assegna 6 delegati

  • 01:41

    Biden vince le primarie in Carolina del Nord

    Joe Biden ha vinto anche le primarie democratiche della Carolina del Nord secondo le proiezioni della Cnn. Lo Stato assegna 110 delegati democratici, su base proporzionale.

  • 01:32

    Biden sul risultato in Virginia: "Sono ottimista"

    "Non conosco i risultati finali ma mi sento ottimista". Così Joe Biden ha commentato la vittoria in Virginia a lui assegnata dopo le prime proiezioni di voto

  • 01:27

    Perché la vittoria di Biden in Virginia non è una buona notizia per Bloomberg

    La vittoria di Sanders in Vermont era ampiamente attesa. Già nel 2016 aveva battuto la rivale democratica Hillary Clinton con l'86% delle preferenze contro il 14%. Lo Stato, con una popolazione di appena 624.000 persone, assegna però solo 16 delegati. La vittoria di Biden nella Virginia, invece, dove i delegati in palio sono 99, rappresenta una pessima notizia per Michael Bloomberg che nello Stato ha investito 18 milioni di dollari in spot. 

  • 01:04

    Sanders vince in Vermont e Biden in Virginia

    Bernie Sanders ha vinto in Vermont, il suo Stato, al Super Tuesday delle primarie democratiche, mentre Joe Biden ha vinto in Virginia, secondo le proiezioni della Cnn.

    Sanders vince in Vermont e Biden in Virginia
  • 01:00

    Robocall in Texas diffondono false informazioni

    Robocall in Texas stanno diffondendo false informazioni sulle primarie democratiche per la corsa alla Casa Bianca, invitando gli elettori a votare domani anziche' oggi al Super Tuesday. Lo ha reso noto il dipartimento di Stato del Texas, anche via Twitter, precisando che le autorità stanno lavorando al contrasto di queste false informazioni e ribadendo che il voto è oggi. Molte di queste chiamate sono scattate a Houston, sia in inglese e sia in spagnolo

  • 00:57

    I tre ritiri prima del voto: Steyer, Klobuchar e Buttigieg

    La più ricca e disastrosa campagna elettorale della storia americana è quella di Tom Steyer, uno dei tre candidati, assieme a Amy Klobuchar e Pete Buttigieg, che si sono ritirati negli ultimi giorni prima dell'appuntamento elettorale del "Super Tuesday". Il suo record è riassumibile in una cifra: 3.373. Sono i dollari che il miliardario californiano ha speso per ogni voto conquistato.

  • 00:57

    Slitta la chiusura dei seggi in Tennessee a causa del tornado

     E' stata estensa oltre le 20 locali la chiusura di alcuni seggi delle primarie democratiche nel Tennessee, tra gli Stati del Super Martedì, a causa della devastante tempesta che ha ucciso almeno 25 persone a Nashville. Alcuni seggi resteranno aperti fino alle 21 locali (le 3 di notte in Italia) e altri fino alle 23 locali (le 5 in Italia). Il Tennessee attribuisce 64 delegati.

  • 23:12

    Il numero dei delegati assegnati

    Saranno assegnati 1.357 delegati sui 3.979 che parteciperanno alla convention di luglio, quindi circa un terzo, 400 dei quali in California. Per ottenere la "nomination" per correre per la Casa Bianca il candidato deve ottenere la metà piu' uno dei voti, equivalente a 1.991 delegati.

  • 23:06

    Gli endorsement a favore di Biden

    Biden è riuscito a farsi appoggiare da Pete Buttigieg, ex sindaco della città di South Bend, in Indiana, da Amy Klobuchar, senatrice del Minnesota, e da Beto O'Rourke in Texas. Sono tutti esponenti moderati, che pescano nello stesso elettorato centrista di Biden

  • 22:54

    Al voto Stati "rossi" e blu"

    Le primarie di oggi attraverseranno il Paese, dalla California al Maine. Si va dagli stati a tradizione democratica come il Massachusetts a quelli conservatori come Texas e Oklahoma, a quelli in bilico come Colorado, North Carolina e Virginia.